Loading...

Fosforo basso in gravidanza

fosforo-gravidanzaPerché durante la gravidanza abbiamo bisogno di fosforo? A cosa serve il fosforo? Quali sono i valori normali e perché dobbiamo temere di avere dei livelli di questa sostanza eccessivamente bassi durante il periodo di gestazione?

In questo articolo andremo a parlare dei livelli del fosforo durante la gravidanza. In modo più specifico cercheremo di vedere quali sono i rimedi principali per risollevare dei livelli troppo bassi di questa sostanza chimica durante la gestazione.

Perché il fosforo è importante per una donna incinta?

Insieme a tanti altri minerali normalmente prodotti dal nostro organismo, il fosforo è indispensabile per il nostro stato di salute. Esso è molto importante per la memoria e per lo stato di depressione, ma anche per la costituzione ossea, soprattutto durante il periodo interessante.

Di seguito elenchiamo alcuni degli effetti benefici del fosforo sul nostro organismo:

  • E’ molto importante per la contrazione muscolare;
  • Indispensabile per la conduzione nervosa;
  • Importante per il metabolismo energetico;
  • E’ una componente fondamentale del sistema scheletrico e dei denti;
  • Aiuta la rigenerazione cellulare;
  • Contribuisce alla formazione degli acidi nucleici;
  • Aiuta il calcio a fissarsi sulle ossa.

Quali sono i livelli di fosforo che dovrebbe avere una donna incinta e che succede se questi livelli sono bassi?

Il fabbisogno ideale per una donna in gravidanza è di circa 1200 mg/die. Essendo una sostanza indispensabile per l’accrescimento e lo sviluppo delle ossa sarebbe opportuno che i livelli del minerale non siano troppo bassi altrimenti si può correre i seguenti rischi:

  • Il bambino non potrebbe ricevere fosforo a sufficienza per la formazione delle sue ossa;
  • Sensazione di debolezza generale;
  • Mancanza dell’appetito;
  • Vomito;
  • Dolore alle ossa.

Quali sono i rimedi per normalizzare i livelli del fosforo durante la gravidanza?

I medici consigliano di integrare questa sostanza attraverso l’assunzione degli alimenti che ne sono particolarmente ricchi, ad esempio quelli citati in seguito:

  • Il latte e nei suoi derivati;
  • Tutti gli alimenti di origine animale (carne, pesce, uova eccetera);
  • I legumi;
  • La frutta secca;
  • I cereali integrali.

Oltre all’alimentazione il nostro medico curante potrebbe ritenere opportuno che assumiamo degli integratori a base di fosforo in modo da garantire al nostro bambino il giusto apporto di questo minerale, fondamentale soprattutto per fissare il calcio nel tessuto delle sue ossa in via di sviluppo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons