Loading...

Fumare in allattamento: ecco tutti i rischi

Se una neo mamma è anche fumatrice, di certo si chiederà se fumare durante l’allattamento sia consentito o meno.

La risposta è ovviamente no. Sarebbe meglio smettere o ridurre drasticamente. Cerchiamo di capire meglio il perché.

Fumare durante l’allattamento: sì o no?

La nicotina passa nel latte, ma il danno principale del fumo non avviene solo a causa della nicotina, ma anche a causa delle sostanze che si sprigionano nell’aria a causa della combustione. Le sostanze sprigionate dalle sigarette possono aumentare il rischio di SIDS, quindi della sindrome della morte in culla.

Se proprio non si riesce a smettere, è importante aspettare prima della poppata e fumare fuori. Più si aspetta prima della poppata, più si abbassa la concentrazione di nicotina.

Vediamo le regole principali:

  • Limitare il numero di sigarette;
  • Far trascorrere 3 ore circa tra la sigaretta e la poppata;
  • Fumare lontano dal bambino (meglio fuori);
  • Chiedere anche agli altri di fumare fuori oppure lontano dal bambino;
  • Evitare il contatto del piccolo con abiti che odorano di fumo;
  • Arieggiare gli ambienti se c’è puzza di fumo.

Fumo e danni al neonato

Fumare mentre si allatta può causare seri problemi al piccolo oltre che aumentare il rischio di SIDS. I bambini esposti al fumo possono soffrire di problemi a carico dell’apparato respiratorio e a malattie a carico dell’apparato gastrointestinale.

I bambini di mamme fumatrici possono accusare anche sintomi come:

  • Ritardi nella crescita;
  • Apnea notturna;
  • Vomito;
  • Problemi all’udito;
  • Problemi al sistema immunitario.

La nicotina nel latte può causare al piccolo una dipendenza e i sintomi di dipendenza sono:

  • Insonnia;
  • Irritabilità;
  • Colorito grigiastro;
  • Mal di testa.

Se hai bisogno di un aiuto per eliminare il fumo dalla tua vita, chiedi al tuo medico o al tuo farmacista cosa fare. Evita i sostitutivi delle sigarette che contengono nicotina dato che il problema si risolverebbe solo in parte.

Non dimenticare che la nostra guida è unicamente a scopo informativo e che, se hai bisogno di un aiuto per smettere di fumare, dovrai chiedere il parere del tuo medico. Smettere di fumare non è semplice, ma è possibile, non temere di chiedere aiuto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons