Loading...

Gambe Gonfie in Gravidanza: cause, rischi e rimedi

gambe gonfieGambe gonfie in gravidanza? Si tratta di qualcosa di estremamente normale, con il quale tutte le gestanti prima o poi devono fare i conti. Si tratta infatti di una reazione fisiologica ad alcuni cambiamenti del nostro corpo durante la gravidanza, e che quindi dovremo imparare a riconoscere e a combattere.

Vediamo insieme di saperne insieme di più, sia per capire quali sono le reazioni del nostro corpo durante questo momento particolare della nostra vita, sia per avere contezza dei metodi che possono aiutarci a superare il problema.

Perché si gonfiano le gambe?

Il gonfiore delle gambe e dei piedi è direttamente collegato alla ritenzione idrica. Si tratta di un fenomeno che è purtroppo collegato con alcuni problemi di carattere circolatorio che sono tipici (e inevitabili) durante la gravidanza. Per questo motivo è necessario innanzitutto accettare che si tratta di un fenomeno davvero normale e che non c’è modo di prevenirlo, ma soltanto di alleviarlo.

A causare un aumento della ritenzione idrica sono fattori diversi:

  • In primis l’aumento di taluni ormoni, come il progesterone, causano un rallentamento nella circolazione, rallentamento che sempre o quasi si traduce in ritenzione idrica.
  • In secondo luogo c’è anche l’aumento di peso, con le nostre gambe che tendono, per contrastare il maggior peso che dovranno sopportare, a ritenere più liquidi.

Si tratta dunque di una condizione più che normale, con la quale sicuramente fare i conti e che può essere almeno in parte alleviata da alcune pratiche, che andremo a descrivere tra pochissimo.

Come si può combattere?

Prima di addentrarci nel cuore della risoluzione del problema, è bene ricordare che siamo davanti ad un fenomeno che si può sicuramente alleviare, ma non eliminare del tutto. Vediamo comunque insieme come andare a risolvere questa annosa situazione:

  • In primo luogo seguire una dieta corretta, una dieta che comprenda una buona base di frutta e verdura, può sicuramente aiutare a far diminuire il gonfiore.
  • Allo stesso tempo bere molta acqua (almeno 2,5 lt al giorno) aiuta il corpo a liberarsi dai liquidi in eccesso, secondo un meccanismo il cui funzionamento non è intuitivo, in quanto si potrebbe pensare, erroneamente, che più acqua si beve, più il nostro corpo ne tratterrà.
  • Fare attività fisica, anche se blanda, aiuta a far diminuire il gonfiore. Basteranno anche pochi minuti di camminata al giorno per risolvere, almeno parzialmente, il problema. Attiviamoci, anche se il medico consiglierebbe il contrario.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons