Loading...

Gamberi e scampi: si possono consumare durante la gravidanza?

scampiGravidanza, tempo di rinuncia? Qualche volta a tavola sì e può sicuramente capitare di dover mettere da parte, almeno fino a parto avvenuto, qualche alimento che magari ci piace.

Oggi ci occupiamo di gamberi e scampi, prodotti del mare che sono molto, molto popolari in Italia e che spesso sono piatti fondamentali delle nostre feste.

Si possono mangiare gamberi e scampi durante la gravidanza? Oppure sarebbe il caso di evitarli per un po’? Vediamolo insieme, in una rassegna che si occuperà di individuare gli eventuali punti di criticità di questo alimento.

Il problema del crudo

Sempre più di frequente scampi e gamberi vengono consumati crudi, semplicemente con una spruzzata di limone. Si tratta di una pratica che, in linea di massima, può andare anche bene, a patto che però:

  • Il prodotto sia estremamente fresco: il rischio infatti con i prodotti del mare che non sono freschissimi diventa particolarmente alto, dato che le colonie batteriche che possono vivere nelle carni degli scampi e dei gamberi si possono moltiplicare molto rapidamente;
  • Il prodotto sia stato abbattuto: si tratta di una procedura alla quale viene ormai sottoposto quasi tutto il pesce che viene venduto sui mercati. Quando scampi e gamberi sono stati abbattuti, possono essere anche consumati crudi.

Sebbene continuino a circolare leggende metropolitane sull’estrema pericolosità dei prodotti di mare crudo, sia durante la gravidanza che non, è sicuramente il caso di rassicurare i nostri lettori. Il pesce crudo, se abbattuto, è assolutamente sicuro.

Sì, è un alimento più che sicuro durante la gravidanza

Scampi e gamberi, e annessi anche i prodotti simili, come astici e aragoste, sono assolutamente ok: possono essere consumati senza alcun tipo di problema durante la gravidanza e questo vuol dire che possono essere aggiunti ai nostri menù senza troppi problemi.

Si tratta inoltre di un cibo di qualità, che deve essere sicuramente considerato tra i migliori che possiamo consumare durante tutta la gestazione. Dobbiamo necessariamente lasciare da parte preoccupazioni e leggende metropolitane e fidarci di quello che ci dirà anche il nostro medico: scampi e gamberetti possono essere consumati senza problemi, sin dal primo mese di gestazione, fino al parto e oltre.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons