Loading...

Gengive bianche durante la gravidanza: sintomi e cura

gengive biancheDurante la gravidanza, una donna può soffrire di numerosissimi sintomi causati dalle importanti modifiche che il corpo deve subire durante il lungo periodo della gestazione. In genere verso il terzo mese di gravidanza, si può notare un gonfiore delle gengive che possono presentarsi molto fragili e sanguinare ogni volta che ci si lava i denti.

Purtroppo è un problema fisiologico in genere dovuto al progesterone, che provoca dilatazione dei vasi e facilita i gonfiori e il sanguinamento delle gengive. Le gengive diventano bianche quando la gengivite è in fase avanzata.

Sintomi e cura

Purtroppo i sintomi ricorrenti di una gengivite sono:

  • Gengive fragili;
  • Gengive gonfie;
  • Gengive che sanguinano;
  • Gengive che perdono il naturale colore (prima diventano molto rosse poi tendono al bianco).

Se le vostre gengive sanguinano, dovete comunque continuare a lavare ogni giorno i denti, evitare di spazzolarli per paura di sanguinare, aggraverà la malattia e aiuterà la proliferazione dei batteri. La principale causa o concausa della gengivite è la placca che, accumulandosi tra le gengive e i denti, le infiamma e infetta.

La placca è piena di batteri derivanti dai residui alimentari e non lavarla via potrebbe costare molto caro ai denti. Se il vostro spazzolino non è adatto alla situazione delicata delle vostre gengive, sceglietene uno dalle setole molto morbide e fate attenzione a come spazzolate.

Cercate di fare movimenti delicati che però puliscano comunque i denti. Ricordate sempre un alleato fondamentale per l’igiene orale e per le gengive: il filo interdentale. Utilizzate il filo ogni giorno e passatelo delicatamente tra i denti, facendo attenzione e non intaccare le gengive. Se trascurate le vostre gengive, potranno gonfiarsi tanto da farvi cadere i denti. Utilissimi sono anche collutori antinfiammatori.

Leucoplachia

Questa particolare malattia provoca macchie bianche su:

  • Gengive;
  • Guance;
  • Parte inferiore della bocca;
  • Lingua.

Purtroppo oggi non conosciamo la causa della leucoplachia, ma tra i fattori scatenanti ritroviamo come sempre il fumo. Le macchie in genere sono permanenti e non si riesce ad eliminarle. Nella maggior parte dei casi la malattia non è pericolosa, ma talvolta può essere spia di un tumore della bocca. Nel caso in cui notiate strani cambiamenti alle gengive, consultate subito il vostro dentista e il vostro medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons