Loading...

Gravidanza… senza nausee! Come mai?

La nausea è una sensazione sgradevole che affligge le future mamme soprattutto nei primi periodi della gravidanza. E’ ritenuto, infatti, uno dei primi segni che il corpo manifesta dopo il concepimento.

Sono moltissime le donne che decidono di effettuare un test o una visita ginecologica quando il ciclo ritarda e quando ci si sveglia con questo fastidioso sintomo che appare soprattutto di mattina appena sveglie.

Esistono, però, anche molte donne fortunate che vivono tutta la gravidanza senza alcun sintomo fastidioso e assicurano che il loro appetito e il loro stomaco siano perfettamente a posto: ogni donna è diversa e il cambiamento dato dalla gravidanza è assolutamente soggettivo.

Ma vediamo insieme quali sono le motivazioni che portano a soffrire di nausea e perché, se non si dovesse presentare, non devi preoccuparti poiché questa ipotesi rientra perfettamente nelle normali possibilità fisiologiche.

Gli ormoni

Dal momento del concepimento, il corpo subisce un cambiamento ad opera degli ormoni che stimolano l’organismo in maniera diversa per preparare il corpo ad accogliere il feto e a farlo sviluppare correttamente.

Protagonisti sono la gonadotropina e il progesterone che possono andare a creare degli scompensi nel corpo della mamma e che si manifestano anche con una maggiore sensibilità verso gli odori dei cibi e quelli ambientali che possono portare a nausea e vomito.

Se, però, non dovessi presentare il sintomo, non devi allarmarti perché con ogni evidenza il tuo corpo sta reagendo in maniera fisiologica adeguandosi al cambiamento ormonale: sei semplicemente fortunata!

Non badare ai luoghi comuni

Soprattutto nei tempi in cui le tecniche diagnostiche per immagini non erano così sviluppate, si sono creati dei falsi miti e luoghi comuni che correlavano la presenza della nausea alla nascita di bambini maschi: sono leggende contraddette da nausea e molti fiocchi rosa.

C’è, però, un’altra credenza che può creare del panico nella mamma, secondo la quale l’assenza della nausea non sia un buon segno perché evidenzia uno scarso quantitativo di ormoni in circolo, segno di una gravidanza problematica.

La scienza ha contraddetto questa tesi mettendo nel ventaglio di possibilità che una donna possa star semplicemente bene: la gravidanza non è uno stato patologico e spesso molti sintomi sono una risposta psicosomatica del corpo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons