Loading...

Hai appena scoperto di essere incinta, ma avevi prenotato in luoghi esotici? Attenzione!

Hai appena scoperto di essere incinta, ma da poco avevi prenotato un viaggio da sogno in luoghi esotici? Attenzione alla meta e a quello che puoi trovare una volta arrivata.

Alcuni luoghi possono essere considerati pericolosi per una donna in gravidanza, altri ancora, invece, sono del tutto innocui.

In ogni caso, però, è bene informarsi su cosa fare prima di partire, per non avere problemi durante il viaggio e la permanenza. Vediamo ora di approfondire meglio questo argomento.

Incinta e in viaggio

Se sei incinta e devi viaggiare, non pensare che vogliamo dissuaderti dal farlo, anzi! Vogliamo semplicemente aiutarti a gestire meglio la partenza e capire cosa fare. La prima cosa è chiedere consiglio al medico e al ginecologo.

Riceverai tutte le regole da seguire per viaggiare sicura e nei luoghi “consentiti”, ovvero quelli in cui non ci sono pericoli di salute per la mamma e per il feto.

Quando si parla di mete esotiche, tema di discussione della nostra guida, spesso i medici sconsigliano la partenza alle donne gravide, perché c’è il rischio di contrarre un virus pericoloso, il virus Zika.

Virus Zika: un pericolo serio

Il virus Zika è la causa di una malattia virale acuta e dannosa, che può attaccare il feto e avere sullo stesso degli effetti teratogeni. Il virus passa attraverso la placenta e si ritrova anche nel liquido amniotico.

Questo significa che il contagio dalla mamma al feto è possibile. La malattia si contrae prevalentemente tramite la puntura delle zanzare del genere Aedes, molto presenti in zone come le regioni tropicali e sub-tropicali di Africa, Asia meridionale, Americhe e Pacifico occidentale.

Per questo, quando la donna è incinta, vengono sconsigliati i viaggi in aree tropicali a rischio. Se l’infezione viene contratta dalla mamma, soprattutto nel primo trimestre di gravidanza, è possibile che aumenti il rischio di microcefalia e di malformazioni a carico del feto.

Cosa fare

Meglio evitare i viaggi nelle zone tropicali, salvo diverso parere medico. Il rischio è evidente e i pericoli numerosi, soprattutto perché non è semplice evitare le fastidiose punture di zanzara.

Per qualsiasi dubbio chiedi al tuo medico di fiducia e segui le sue indicazioni sul da farsi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons