Loading...

I bambini possono mangiare la porchetta?

porchettaMolti genitori desiderano che i figli apprezzino ogni alimento senza fare troppi capricci e non vedono l’ora che i loro piccoli si divertano nella scoperta di nuovi gusti. 

La carne di maiale è molto amata dai grandi e la porchetta è uno dei preparati preferiti da chi ama la carne di maiale, ma questo particolare prodotto è adatto anche ai bimbi o sono preferibili altri tipi di carne?

Oggi vi parleremo della possibilità di introdurre la porchetta nella dieta dei più piccoli e vi daremo anche qualche consiglio.

Porchetta e alimentazione dei bimbi

In genere si consiglia di introdurre la carne di maiale nella dieta dei bambini dopo il primo anno di età, partendo dalle fettine di lonza, il taglio di carne più magro del maiale. Inizialmente bisogna evitare di introdurre nella dieta carni grasse o insaccati elaborati come braciole, salsicce, salami e zamponi… compresa la porchetta.

Queste particolari pietanze vanno introdotte solo dopo i tre anni, anche dopo i cinque perché sono ricche di colesterolo e di acidi grassi saturi. La carne di maiale è anche ricca di vitamine, sali minerali, fosforo, ferro e potassio, ma a causa della sua natura grassa non va consumata più di una volta a settimana.

La porchetta inoltre è condita con molte spezie e sale che non sono adatti ai bambini piccoli. I cibi molto salati sono sconsigliati per i bimbi e le spezie potrebbero turbarne il gusto se il bambino è troppo piccolo.

Nei bimbi piccoli il gusto è molto sensibile e, se forzati a provare cibi molto saporiti o molto speziati, potrebbero associarli ad una esperienza spiacevole e iniziare a rifiutarli. Per questo motivo ogni cibo va introdotto con calma e con i tempi giusti.

Prima dei due o tre anni non è consigliabile proporre al piccolo cibi conditi con spezie, soprattutto se piccanti come ad esempio il pepe. Per proporre la porchetta al vostro bimbo dovrete aspettare un po’ di tempo. Se sarete pazienti i vostri bambini impareranno ad apprezzarne e amarne il sapore! Per qualsiasi dubbio al riguardo contattate il vostro pediatra, saprà di certo consigliarvi il percorso alimentare più adatto al vostro bambino.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons