Loading...

I benefici della fascia porta bebè

L’utilizzo della fascia porta bebè si sta diffondendo tantissimo in Europa, dove sempre più genitori scelgono di praticare il “babywearing” (letteralmente, “portare addosso” i piccoli con le fasce porta bebè).

Rispetto al tradizionale marsupio, la fascia presenta un vasto assortimento di vantaggi sia per il bebè sia per i genitori, sia per quanto riguarda l’ambito fisico che quello relazionale.

Vuoi sapere quali siano questi vantaggi? Continua a leggere!

Vantaggi per il neonato

Il bisogno di contatto viene soddisfatto. Dopo nove mesi nel grembo materno, il piccolo ha necessità di contatto corpo a corpo con i genitori, di sentirne il calore. Questa intimità fa bene anche ai genitori.

Il neonato si sente sicuro e protetto. Appoggiato comodamente al corpo del padre o della madre e avvolto nel morbido tessuto della fascia, il piccolo può mantenere contatto visivo continuo con i genitori oltre a sentirne odore, calore, voce, battito cardiaco.

Il bimbo piange meno. Sentendosi al sicuro, vicino a mamma o papà, il bebè ha meno difficoltà a gestire gli stimoli esterni e viene incluso nelle attività dei genitori. Se si stanca può semplicemente chiudere gli occhi e addormentarsi, cullato dal battito cardiaco di chi lo porta.

La termoregolazione corporea migliora. Rimanendo costantemente vicino al genitore, la temperatura del corpicino del bebè viene stabilizzata da quella del corpo di mamma o papà, cosa importantissima soprattutto nei primi mesi di vita.

Stimola uno sviluppo equilibrato. Portato in fascia, il bebè ha l’opportunità di sperimentare il mondo e la grande quantità di stimoli che esso comporta da una posizione di sicurezza, senza paura, e questa sensazione è alla base dello sviluppo di un’immagine di sé positiva, e di una personalità autonoma.

Vantaggi per i genitori

La fascia è un supporto ergonomico. Oltre a rispettare appieno le esigenze dei bebè, la fascia risulta molto comoda anche per i genitori, perché distribuisce equilibratamente il peso del piccolo su busto e schiena.

Il babywearing diventa così una pratica confortevole che è possibile portare avanti per molte ore al giorno; inoltre, iniziando fin dalla nascita a portare i bambini in fascia, la muscolatura dei genitori si adatta e si sviluppa man mano che il bambino cresce.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2023 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons