Loading...

I rischi della depressione post parto

Quando si parla di depressione post parto, si intende un particolare disturbo che si presenta nel periodo successivo al parto.

Si tratta di un disturbo dell’umore molto comune che in genere non viene diagnosticato dalle prime settimane che seguono il parto perchè in quel periodo si è ancora nel Baby Blues, un disturbo minore e ancor più comune che non è detto debba sfociare nella depressione post parto.

Vediamo ora di conoscere meglio la depressione post parto e di capire quali sono i rischi per la mamma e per il bambino. Ricorda che la nostra guida è a scopo informativo e che, se hai bisogno di aiuto, dovrai chiedere ad un esperto.

Depressione post parto: cos’è? Quali sono i rischi?

I fattori scatenanti del disturbo sono vari, come ad esempio:

  • Precedenti di depressione;
  • Parto traumatico;
  • Giovane età della neomamma;
  • Scompensi ormonali della gravidanza;
  • Arrivo del nuovo ruolo di mamma;
  • Cambiamenti subiti dal corpo;
  • Ansia per le nuove responsabilità.

Ovviamente non si tratta di una lista completa, ma delle cause più comuni del disturbo. I risvolti negativi su mamma e neonato sono vari. Per la mamma i rischi sono:

  • Insufficiente crescita di peso nella neomamma;
  • Maggior pericolo di carenze nutrizionali;
  • Rischio maggiore di abuso di droghe o alcol;
  • Disaffezione verso il neonato;
  • Frustrazione alla richiesta di sostegno del neonato;
  • Ostilità verso il piccolo.

Le conseguenze sul bambino sono diverse e sono ad esempio:

  • Problemi nel rapporto primario con la mamma;
  • Disaffezione;
  • Minor cure e attenzioni;
  • Danni alla costruzione della personalità.

Purtroppo la depressione post parto può anche sfociare in atteggiamenti aggressivi nei confronti del piccolo, come violenze verbali e/o fisiche che possono anche continuare per anni.

Per questa ragione non bisogna tacere, ma bisogna imparare a chiedere aiuto e far caso agli atteggiamenti della mamma. Dalla depressione post parto si può uscire, ma bisogna fare qualcosa nel più breve tempo possibile.

Non bisogna trascurare la salute della propria psiche. Troppo spesso ci si dimentica di questo aspetto che è fondamentale per la salute di mamma e bambino.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons