Loading...

Il bimbo ama il disegno: come incoraggiarlo

Disegnare è una delle attività più amate dai bambini. È un’azione che vien loro spontanea, come parlare o ridere. Questo avviene perché disegnare è un modo di esprimersi diretto e immediato.

Attraverso il disegno i bambini riescono a comunicare le loro emozioni in modo naturale, quasi inconsapevole. Questo avviene in particolare quando sono molto piccoli e non sono stati ancora “educati” come artisti.

Anche i genitori hanno da che gioire quando i loro piccoli si dedicano al disegno. Esso, infatti, è funzionale alla formazione della propria personalità e allo sviluppo di molte abilità.

Abilità artistiche, abilità motorie (in particolare la coordinazione occhio/mano e lo sviluppo dei muscoli della mano delle dita e del polso), in più si esercita la memoria, stempera la tensione ecc.

Come incoraggiarli a disegnare

Anche se l’amore o la propensione per l’arte è una cosa innata nel bambino, è comunque utile guidare e incoraggiare i giovani artisti a far emergere la loro vocazione.

Per incoraggiarli sono particolarmente utili alcuni facili accorgimenti:

  • Anziché invitarlo a disegnare sarebbe più utile lasciare sempre il materiale a loro disposizione in modo più semplice e accessibile possibile: fogli bianchi, colori e/o pennarelli vivaci;
  • Lasciamoli creare in autonomia, e interveniamo solo quando necessario;
  • Parliamo della sua opera una volta conclusa e permettiamo loro di raccontarci ciò che hanno creato.

Quando sono più grandi (indicativamente dopo i 6 anni) è possibile favorire il loro processo di evoluzione artistica offrendo loro materiali a cui ispirarsi: libri con foto, immagini, modelli di vario genere.

Attività utili

Copiare un disegno non deve essere considerato un’assenza di fantasia ma rappresenta un ottimo modo di imparare a disegnare e di allenarsi. Mostriamo loro come ricalcare un disegno utilizzando la finestra e della carta trasparente.

Anche il disegno dal vivo è un’ottima attività per lasciare libero sfogo alla fantasia, quindi via libera a cestini di frutta o natura morta. Altrettanto utile e stimolante è chiedere ai piccoli artisti di fare un loro autoritratto o un ritratto ad un componente della famiglia.

Una volta ottenuto un buon numero di “opere” è possibile organizzare una piccola mostra aperta al pubblico; darà agli artisti una buona dose di fiducia in loro stessi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons