Loading...

Il bimbo non vuol lasciare il ciuccio? Ecco cosa fare

Togliere il ciuccio non è sempre un passaggio automatico e veloce nella vita di un bambino.

Alcuni possono esserci troppo affezionati e i genitori dovranno ingegnarsi per trovare una soluzione.

Vediamo insieme quando e come riuscire in questa difficile impresa.

Quando si deve togliere il ciuccio?

Nella maggior parte dei casi, il momento migliore per levare il ciuccio è intorno ai 6 mesi. C’è chi lo fa gradualmente per non creare un trauma e chi invece lo elimina drasticamente.

Secondo i pediatri, un uso prolungato del succhiotto può provocare dei danni all’orecchio, soprattutto se si ha già una predisposizione naturale verso questo disagio.

Passati i 9 mesi, si crea un vero e proprio attaccamento emotivo verso il ciuccio: il bambino troverà conforto e senso di rilassamento in questo bene prezioso, che diventerà il suo personale antistress.

Molti bambini arrivano a tenerlo anche fino a 2-4 anni. Ricordiamo che ogni bimbo è emotivamente diverso dall’altro e ognuno di loro ha i suoi tempi. In ogni caso, tenetevi pronti a mettere in atto alcuni trucchi ed alla forte opposizione di vostro figlio. Armatevi di pazienza!

Cosa fare? Alcuni consigli

Per prima cosa cercate un nuovo antistress, preferibilmente morbido, come un peluche o una copertina. Questi oggetti, infatti, possono sostituire il ciuccio nella fase di rilassamento prima della nanna o durante un viaggio verso un posto sconosciuto.

Inventate delle storie con personaggi di fantasia: la più famosa è la “fatina del ciuccio”, che raccoglie i ciucci dei bimbi grandi premiandoli con una sorpresa. Potete anche ricreare i dialoghi e le scene con i suoi pupazzetti per rendere la storia più credibile.

Evitate di dire che regalerete il ciuccio a un altro bambino perché porterà solo ad un’eccessiva reazione di gelosia. Create un evento speciale insieme: ad esempio, potete decidere di dire addio all’inseparabile compagno il giorno del suo compleanno.

Potete fare il conto alla rovescia mettendo delle croci colorate sul calendario e festeggiare in modo divertente quella giornata tanto attesa. Il bambino soffrirà ancora meno della separazione dal suo amico sapendo che riceverà un regalo in cambio.

Sarà il meritato premio per il suo traguardo!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons