Loading...

Il bimbo vuol suonare la batteria: cosa fare

Il tuo bimbo ha raggiunto i 7 anni di età e hai deciso che è il momento giusto per introdurlo al mondo della conoscenza musicale e degli strumenti, soprattutto perché hai notato una buona propensione al ritmo e un grande interesse.

La cosa migliore è portarlo in un negozio di strumenti musicali ed osservare da quale è incuriosito e attratto tra quelli esposti: anche il personale permetterà al bambino di accostarsi e toccare gli strumenti.

Se sei fortunata, il tuo bambino in poco tempo indicherà o prenderà in mano uno degli strumenti proposti e ti farà chiaramente capire quale vuole iniziare a suonare.

Ma ecco che il tuo incubo si materializza e il bambino corre verso una grande batteria che troneggia imponente, affascinato da piatti e tamburi e dal frastuono che emetterà quando cercherà di colpirla: non temere e segui i nostri consigli.

Un problema in casa?

Acquistare una batteria potrebbe esser problematico innanzitutto per il costo, dato che le singole componenti sono esose, e per assemblare uno strumento completo la spesa è molto alta…ma il problema non finisce qui.

Avere una batteria significa dover insonorizzare una stanza della casa se non si ha a disposizione un garage, altrimenti la guerra con i vicini è già annunciata: studia le tue reali possibilità.

Se non puoi permetterti una batteria, proponi al tuo bambino una batteria elettronica che permette lo studio e l’esercitazione riducendo, però, la spesa e i problemi di spazio e di suono, cercando di far capire al bambino che è un’ottima soluzione.

Proponi alternative

Intorno all’età della scelta dello strumento il bambino è indubbiamente affascinato da questo perché è visivamente importante, esteticamente bello ed emette suoni forti, e si sa che i bambini adorano fare chiasso!

Senza dubbio è uno strumento difficile da suonare e lo studio della batteria aumenta la coordinazione e il senso del ritmo, ma vi sono delle situazioni in cui è impossibile trovare un compromesso.

Il tuo bambino potrebbe aver scelto la batteria per giocare a far rumore, dunque cerca di fargli comprendere le ragioni e proponi delle alternative più semplici, andando a sondare davvero quali sono le sue intenzioni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons