Loading...

Il primo vasino: guida alla scelta

Avete provato la felicità di una nuova nascita, il vostro piccolo vi ha già dato tante gioie e preoccupazioni, ma adesso è arrivato un altro momento molto importante della sua crescita, l’abbandono del pannolino e di tutte le abitudini ad esso legate… per passare al vasino!

Con il passaggio al vasino il vostro bimbo inizierà a sentirsi “grande” e si apriranno per lui tante nuove opportunità legate all’indipendenza dal pannolino, diventerà proprio come mamma e papà.

Fare la pipì è una cosa seria

Prima di passare al vasino, dobbiamo in prima istanza scegliere tra vasino e la cosiddetta ciambellina, che altro non è che una riduzione da applicare sulla tavoletta del wc per renderla adatta alle dimensioni del sederino dei più piccoli.

Ora che abbiamo deciso su cosa orientarci è bene riflettere un attimo su cosa sia più adatto per il nostro bimbo. Molti consigliano un vasino che sia il più semplice possibile, colori neutri e forme comode in modo che l’oggetto sia sicuro, tranquillizzante e che allo stesso tempo il piccolo non pensi si tratti di un gioco.

Potrebbe altrimenti essere problematico poi in futuro fargli comprendere che fare la pipì è una cosa seria e non un momento di puro gioco. Nonostante questo potrebbero esserci dei casi in cui i piccoli debbano essere invogliati, ecco che allora possiamo adottare due differenti strategie:

  • Optare per un vasino dalle forme accattivanti (animaletti, macchinine) e colori vivaci che possano renderlo per il bimbo un oggetto attraente, divertente, anche se serve per fare la pipì.
  • Scegliere al contrario un vasino che ricordi nelle forme e nei colori quello dei grandi, in modo che il bimbo possa essere spinto all’uso, invogliato da essere “come mamma e papà”.

Igiene e sicurezza, caratteristiche fondamentali del vasino perfetto

In ultimo dobbiamo prestare attenzione al vasino, che deve essere facile da pulire (con o senza vaschetta estraibile) e soprattutto sicuro, quindi attenzione a forme che possano rischiare di spezzarsi o poco stabili.

Bene, ora siamo pronti per accompagnare il nostro piccolo in questa sua nuova conquista, che una volta portata a termine renderà la vita molto più semplice anche per i genitori.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons