Loading...

La nostra FAQ sulla gravidanza: le domande più comuni

domande gravidanzaSei in dolce attesa e hai tante, tantissime domande da fare o vuoi un bimbo e hai comunque tante domande in testa?

Siamo qui per te. Oggi risponderemo ad alcune delle domande che più preoccupano le future mamme.

Buona lettura.

Esistono le false mestruazioni?

Possono presentarsi perdite diverse dalla classica mestruazione, ma il nostro corpo ci avvisa con la temperatura basale per farci capire se si tratta delle perdite della mestruazione o di altro. Controlla la temperatura basale per capire meglio. Imparare a conoscere il proprio corpo è fondamentale per destreggiarsi tra le mille domande sul desiderio di gravidanza o sui suoi sintomi.

Se si presenta il sanguinamento con la temperatura che non si abbassa, bisogna verificare l’eventuale gravidanza in corso. Se invece compare la mestruazione e la temperatura si abbassa, si può escludere la gravidanza. Il sanguinamento può essere anche sintomo dell’impianto dell’ovulo, ma in genere queste perdite sono leggere e durano un paio di giorni.

Se invece sei incinta e le perdite sono copiose, potrebbe essere sintomo di un aborto in atto, quindi contatta subito il tuo ginecologo.

Quando effettuare il test di gravidanza?

Meglio fare il test di mattina per rilevare al meglio gli ormoni. Se hai avuto un rapporto a rischio, i test di ultima generazione consentono di rilevare se se incinta 12-14 giorni dopo la fecondazione, ovvero dal primo giorno di ritardo della tua mestruazione.

Per la maggior parte dei test basta mettere il bastoncino in un flacone d’urina appena fatta e aspettare circa 3 minuti. Il test calcola la presenza di HCG, l’ormone della gravidanza. Se vuoi essere certa al 100% del risultato del test, dovrai comunque fare le analisi del sangue. Il test di gravidanza, ha un margine di errore, seppur davvero basso.

Quali sono i sintomi della gravidanza?

Annota tutti i segni particolari del tuo corpo per capire i cambiamenti, in genere i sintomi di una gravidanza sono:

  • Seno gonfio e teso;
  • Fastidio per certi odori;
  • Nausea.

Però non si tratta di sintomi uguali per tutte né di sintomi esclusivi della gravidanza, quindi non puoi affidarti solo alla nausea e al seno gonfio per capire se sei in attesa. Chiedi consiglio al medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons