Loading...

Lacteol: si può usare in gravidanza?

Si può assumere Lacteol durante la gravidanza? Si può prendere Lacteol durante il delicato periodo dell’allattamento o ci sono dei rischi per il neonato? Cosa succede se assumiamo Lacteol per sbaglio in questi casi così particolari?

La gestazione e il periodo dell’allattamento sono sicuramente i due periodi più importanti ma, allo stesso tempo, delicati, che una donna possa attraversare nel corso della sua vita e, tra i dubbi più comuni, troviamo anche l’assunzione dei farmaci.

Oggi vedremo insieme se si può prendere il Lacteol durante il periodo della gestazione e quello dell’allattamento.

Si può prendere Lacteol durante la gravidanza?

Il Lacteol è un medicinale che ha trovato largo utilizzo per il trattamento di problemi come la diarrea, un problema che può interessare sicuramente anche una donna incinta.

Proprio per quanto riguarda le gestanti, il Lacteol è un medicinale che può essere utilizzato in totale sicurezza. Infatti, i diversi studi condotti sui possibili effetti collaterali durante la gravidanza, non hanno riportato risultati degni di nota.

Ciò però non esclude che, comunque, prima di assumere questo farmaco, non si debba chiedere consiglio al proprio medico, soprattutto perché la situazione può essere diversa di persona in persona.

Si può prendere Lacteol durante l’allattamento?

Anche per quanto riguarda il delicato periodo dell’allattamento, il Lacteol può essere somministrato alla mamma del neonato che sta allattando al seno.

Infatti, non sono emersi effetti teratogeni connessi all’assunzione del Lacteol durante l’allattamento e, allo stesso modo, non è stato evidenziato un passaggio del principio attivo nel latte della madre, una condizione che potrebbe comportare il rischio di uno svezzamento prematuro.

Ci sono dei rischi se si assume Lacteol in queste situazioni?

Come avrai sicuramente intuito in base a quello che abbiamo detto nel corso del nostro articolo, possiamo affermare che il Lacteol può essere assunto durante la gravidanza così come durante l’allattamento.

Tuttavia, non dimenticare che in questi casi è indispensabile chiedere un parere al proprio medico prima di assumere qualsiasi tipo di medicinale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons