Loading...

Letti a castello: si o no?

Quando ci si appresta alla preparazione della cameretta dei bambini, il dilemma è sempre in agguato, specie se i figli sono più di uno: optare per il letto a castello o no?

La scelta è sicuramente guidata dalle necessità, per esempio una stanza molto piccola, ma è un’opzione allettante anche quando i metri quadri a disposizione sono abbastanza.

Se si dovesse lasciare la scelta ai più piccoli, quasi sicuramente ricadrebbe sul fascino del letto a castello, così diverso dal solito, così ricco di spunti per creare avventure e storie.

I vantaggi del letto a castello…

Il primo vantaggio dello scegliere un letto a castello rispetto a quelli singoli sta nello spazio. Non solo se ne risparmia molto, ma si riesce a ottimizzare quello a disposizione.

Questo perché gli attuali letti a castello sono in realtà composti da una serie di diversi arredi che si incastrano perfettamente, dando origine ad un’unica struttura: armadi, scaffali, cassettoni e scrivanie.

Il secondo vantaggio è il fascino indiscutibile che ha sui bambini: le sue forme, la sua dinamicità e la differenza con il “normale” rendono questa scelta la più gettonata dai più piccoli, ma anche da quelli un po’ meno piccoli.

…e gli svantaggi

In cima alla lista degli svantaggi c’è la poca praticità in termini di pulizia e la difficoltà (quotidiana) nel rifare il letto.

Il secondo deficit è ovviabile inserendo una pedana tra il letto e il muro, una sorta di corridoio che consenta di salire e scendere con facilità e di sistemare lenzuola e coperte come per un normalissimo letto singolo.

Molti si interrogano sulla sicurezza del letto a castello, ma niente paura! Esso è considerato assolutamente sicuro se vengono rispettate alcune condizioni:

  • i bambini nel letto superiore devono avere più di 6 anni e devono essere autonomi nel salire e scendere e nel gestire i loro bisogni notturni con una certa indipendenza;
  • i materiali usati devono essere di qualità: spondine, doghe ecc…
  • e anche chi occuperà il “normale” letto inferiore ha bisogno di crearsi la sua magia: una tenda per rendere speciale anche il letto inferiore.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons