Loading...

Liquirizia: quando evitarla in gravidanza

liquirizia gravidanzaLa liquirizia è un prodotto particolarmente indicato non solo per concederci un piccolo break di dolcezza, ma anche per andare ad alleviare alcuni sintomi tipici della gravidanza, come ad esempio la nausea e il vomito.

Si tratta di un rimedio completamente naturale, ma questo non vuol dire assolutamente che siamo davanti ad un alimento che possiamo consumare senza problemi e nelle quantità che preferiamo.

La liquirizia può infatti creare problemi alle gestanti, in linea teorica anche molto importanti.  Vediamo insieme quello che c’è da sapere sulla liquirizia, se ci sono delle preoccupazioni collegate e se sia il caso o meno di eliminarla.

Il problema della glicirrizina: la pressione

La liquirizia contiene un particolare zucchero, la glicirrizina, che è in grado di interagire con la nostra pressione sanguigna arteriosa. Per questo motivo viene utilizzata, molto di frequente, per andare a correggere lievi problemi di pressione bassa, soprattutto durante la stagione calda.

Questo può essere un enorme vantaggio per chi sta affrontando una gravidanza, in quanto si tratta di un problema per molte, soprattutto quelle che arrivano alla fase finale della gestazione tra Giugno e Agosto.

Dall’altro lato però dobbiamo sicuramente tenere conto di un altro fatto: l’ipertensione gestazionale è un problema molto, molto comune, che deve essere tenuto in debita considerazione prima di assumere la liquirizia.

Integratore in alte quantità: parlare prima con il medico

Esistono anche tantissimi preparati fitoterapici e naturali che includono proprio la liquirizia tra gli ingredienti. Si tratta di preparati che hanno in genere dosaggi concentrati di questo reagente e la cui assunzione, dunque, andrebbe concordata in via preventiva con il medico. Si tratta infatti di qualcosa che potrebbe andare ad alterare in modo sensibile il sistema cardio-vascolare del nostro corpo, con un aumento della pressione arteriosa che non è salutare né per noi, né per il bambino che portiamo in grembo.

Tutti i rimedi, anche quelli naturali, vanno decisi e scelti insieme al proprio medico curante, dato che la gravidanza è un periodo della nostra vita durante il quale il nostro organismo è molto più delicato e pronto a reagire agli stimoli esterni, liquirizia inclusa.

Naturale, lo ripetiamo ancora una volta a scanso di equivoci, non vuol dire necessariamente “da consumare a piacere”.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons