Loading...

L’utilità del gioco in solitario per i bambini

Spesso nel vedere i propri figli giocare da soli i genitori vengono colti da una sorta di senso di colpa; come se non partecipando al loro gioco li avessero in qualche modo abbandonati.

Subentrano sensi di colpa e forzature che inducono mamma e papà a prendere parte ad un gioco che era assolutamente perfetto prima del loro intervento.

Perché è importante

Il gioco libero e solitario è importante ed utile per lo sviluppo della fiducia in loro stessi e dell’immaginazione. I piccoli in questa dimensione, non si sentono giudicati, né criticati e questo permette alla loro creatività di agire senza limitazioni ed esprimersi al massimo potenziale.

Il gioco libero, in generale, migliora la capacità di concentrazione, di risolvere piccoli problemi autonomamente e con gli strumenti che trovano a disposizione.

E’ un’attività liberatoria, che permette loro di agire guidati esclusivamente dall’istinto e dalla loro innata curiosità, senza regole da seguire se non quelle che loro stessi decidono di autoimporsi.

L’osservazione del gioco in solitario per conoscere il loro mondo

Se ci si ferma a osservare in silenzio, e senza intervenire, il gioco autonomo di un bambino, si può capire molto del suo mondo, delle realtà che sta vivendo.

I dialoghi usati, per esempio, saranno un riflesso del mondo che lo circonda, così come il piccolo lo vede. Sarà utile, per esempio, per capire se sta vivendo una situazione che lo turba, (come un divorzio), o se ha una persona accanto con dei comportamenti impropri.

Non bisogna preoccuparsi nel vedere che un bambino è in grado di giocare in modo autonomo, ma essere felici di questa sua capacità. E’ però essenziale evitare quanto più possibile il nostro giudizio.

Anche se dovessimo essere invitati a partecipare, bisogna adattarsi alle sue regole e mantenere inalterato lo stato delle cose così come il piccolo le ha pensate e organizzate.

E se il bambino non sa giocare da solo?

E’ possibile che alcuni bambini non mostrino interesse per il gioco in solitaria. E possibile aiutarli:

  • Organizzando uno spazio giusto, pratico e sicuro.
  • Proponendo attività semplici.
  • Alternando momenti di gioco insieme ad altri da vivere da solo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons