Loading...

Malformazioni pene bambino: le più comuni

bambinoEsistono numerosi tipi di piccole e più importanti malformazioni che possono presentarsi nei nuovi nati. Alcune sono facilmente risolvibili con un piccolo intervento o con qualche semplice pomata.

Altre invece rappresentano problemi che devono essere eliminati tramite un intervento chirurgico. A seconda di quanto grave sia la malformazione, l’intervento potrebbe essere più o meno importante.

Le malformazioni: vescica e uretra

Esistono malformazioni che possono riguardare il pene stesso o l’uretra o anche la vescica. Le malformazioni che possono influenzare l’uretra sono:

  • Atresia ureterale;
  • Duplicazione ureterale;
  • Megauretere;
  • Ureterocele;
  • Ectopia ureterale.

Le malformazioni possibili nella vescica sono:

  • Estrofia vescicale;
  • Persistenza dell’uraco.

Malformazioni al pene

Le malformazioni che possono interessare il pene sono:

  • Apenia, ovvero mancanza del pene;
  • Micropenia, pene dalla forma normale, ma dalle dimensioni anomale;
  • Ipospadia, malformazione di uretra e pene (anche conosciuta come pene palmato).

Cura

L’unica cura possibile per le malformazioni al pene è la chirurgia, in alcuni casi si ha bisogno di chirurgia ricostruttiva che possa anche dover intervenire su tutto il pene.

Ci sono anche casi in cui le malformazioni al pene possono interessare semplicemente il prepuzio, a volte può accadere che sia troppo stretto e che non permetta al pene di uscire.

In questo modo all’interno della cute possono proliferare batteri che espongono il bambino a infezioni. Questo tipo di problema spesso può essere curato tramite apposite pomate che agiscono sull’elasticità della pelle.

In alcuni casi c’è il bisogno di circoncidere il bambino per evitare danni maggiori. Una volta circonciso, il bambino non avrà più alcun problema, il glande rimarrà esposto ma libero da problemi.

Nel caso in cui il bambino non venga circonciso e il pene rimanga in sofferenza, potrebbe comparire anche la balanite di Zoon. Questa malattia è causata dal prepuzio troppo stretto che strozza e soffoca il pene favorendo infiammazioni anche gravi.

Fino alla circoncisione il problema della balanite tende ad aggravarsi. In alcuni casi si presentano anche sanguinamento e perdite di pus o di materiali liquidi vischiosi.

Evitate di trascurare questo tipo di problemi e cercate di chiedere consiglio al vostro pediatra, se notate che vostro figlio soffre di una malformazione al pene. Non cadete preda dell’imbarazzo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons