Loading...

Mamme di ieri e di oggi: come è cambiata la maternità negli anni (Seconda Parte)

Siamo nell’epoca del boom economico e della forte rivoluzione sociale, grazie alla quale oramai la donna si distacca dal concetto di poter essere solo e soltanto madre e inizia a spianare la strada per il suo successo come persona.

Le donne iniziano a frequentare università e corsi, intraprendono una professione e arrivano al momento della realizzazione della famiglia con una consapevolezza diversa, perché lo vogliono in quel momento e non per convenzione o per paura di giudizi.

Una mamma realizzata è spesso una mamma più consapevole che riesce a crescere i figli con una mentalità aperta e non necessariamente il dedicarsi al lavoro ha portato ad una minore attenzione verso i bambini.

La realizzazione di sé

La donna pienamente realizzata diventa anche una mamma realizzata: seguendo le proprie vocazioni e spogliandosi dai retaggi culturali del passato, si può pensare di scegliere la maternità come vocazione in cui mettere tutte se stesse.

La maternità non è più, dunque, un obbligo sociale o un dovere verso il marito poiché in un clima di assoluta parità dei ruoli all’interno della famiglia quello di diventare genitori è una scelta assolutamente libera.

Questa fase ha ovviamente coinciso con un allungamento dell’età: le precedenti generazioni consideravano una trentenne in là con gli anni, mentre ad oggi spesso ci si sta ancora formando per costruire il proprio futuro.

Mamma in carriera

Oggi vediamo donne impegnatissime scalare i posti di potere e fare mestieri che erano impensabili fino a qualche decennio fa, scalzano gli uomini sul lavoro e riescono a conciliare tutto ciò con la cura per se stesse e con gli hobby.

Giustamente ci si avvale spesso dell’aiuto esterno di nonni, baby sitter o strutture, ma con il grande vantaggio di ottenere una vita serena e soddisfacente dove la scelta di avere un figlio non è un ripiego, ma l’apice della propria esistenza.

Le donne oggi dimostrano quanto sia possibile e piacevole riuscire a coniugare sogni e ambizioni e successo con figli amati e curati, mariti e case pulite; il merito è anche degli uomini collaborativi, che diventano dei padri presenti ed insostituibili.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons