Loading...

Mascherine divertenti: anche i piccoli possono accettarle

Se volessimo scegliere un oggetto rappresentativo dell’epoca che stiamo vivendo, la maggior parte di noi non avrebbe dubbi su cosa ricadrebbe la scelta oggi: la mascherina!|

La mascherina, o più tecnicamente chiamata maschera medica, è un dispositivo utilizzato per lo più da operatori sanitari per evitare la dispersione di agenti patogeni presenti nelle goccioline di saliva, durante interventi chirurgici o altre attività sanitarie.

Molte popolazioni asiatiche hanno “dirottato” l’uso di questo oggetto fuori dalla dimensione sanitaria, utilizzandolo comunemente per proteggersi da agenti inquinanti presenti in dosi massicce nell’atmosfera.

La nuova dimensione delle mascherine

Ma è soltanto in questo preciso momento storico che le mascherine sono diventate il simbolo di una situazione che sta coinvolgendo l’intero globo terrestre: la Pandemia di Coronavirus.

Sono diventate parte del look quotidiano per grandi e piccini. Le indossiamo quotidianamente per gran parte della giornata: a lavoro, nei negozi e a scuola, dove bambini e operatori scolastici devono portarle in ogni momento.

E’ spesso difficile convivere con un dispositivo comunque invasivo, seppur assolutamente non doloroso, per così tante ore nell’arco della giornata. A volte, soprattutto i bambini, possono mostrare insofferenza davanti a quest’obbligo, ma non è possibile esentarli per la loro stessa sicurezza.

E allora come fare?

Il mercato si adatta velocemente al continuo cambiamento sociale e si adegua al mutare incessante delle richieste.

Il settore delle maschere facciali non si sottrae a questa logica. Sono così in circolazione varianti infinite di maschere chirurgiche per grandi e soprattutto per bambini, con fantasie divertenti, personaggi a loro graditi e colori vivaci.

A tinta unita, con disegni accattivanti, con la stampa del proprio nome o quello del beniamino preferito, squadra di calcio, gruppo musicale o qualunque altra cosa possa farli sentire a loro agio.

Anche la scelta del materiale può influenzare la migliore o peggiore accettazione della mascherina da parte di un bambino. Un dispositivo in microfibra o in tessuto non tessuto, per esempio, potrebbe essere accettato più volentieri perché più morbido.

Qualunque sia la scelta, è importante assecondare i gusti dei più piccoli per aiutarli ad usare un oggetto utile per la loro e l’altrui salute. Naturalmente scegliendo solo tra prodotti certificati .

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons