Loading...

Massaggio Neonatale: cos’è ed a cosa serve

massaggio neonataleIl massaggio neonatale, o forse si farebbe meglio a parlare di massaggi neonatali, è un gruppo di terapie tattili che sono state studiate per, innanzitutto, stabilire un ulteriore rapporto di intimità e contatto tra mamma e bebè e che hanno un effetto enormemente positivo per quanto riguarda la salute sia fisica che psicologica del nostro piccolo. Vediamo perché metterli in pratica.

Il perché del massaggio

Il massaggio neonatale è una pratica che ha come scopo quello di trasmettere tranquillità, equilibrio e amore al nostro piccolo. Può aiutarlo ad addormentarsi e a dormire in generale più a lungo e senza interruzioni. Lo aiuterà a superare traumi affettivi e a migliorare la circolazione del sangue.

Allo stesso tempo è anche in grado di favorire la corretta idratazione della pelle e, cosa più importante, a superare anche episodi di stitichezza e di diarrea, togliendo anche al tempo stesso gli spunti tipici che portano alle coliche.

Gli effetti positivi sono dunque tantissimi e ci spingono a mettere in pratica questo tipo di massaggi sin da subito.

Le varie tecniche

Il massaggio dolce

Si tratta di un massaggio bioenergico, così come riportato nelle migliori guide di massaggio neonatale, che consente al nostro bambino non solo di rilassarsi, ma anche di apprendere sensazioni tattili che si sviluppano proprio in questo periodo della sua vita.

Bisogna massaggiare tutto il corpo, dalla testa ai piedi, concentrandosi su pancino e glutei. Mani leggermente aperte, sfioramenti molto leggeri, cercando di coprire la maggior parte della superficie.

Si possono anche disegnare dei piccoli cerchi, vedendo se il nostro bebè risponde alle sollecitazioni.

Massaggio AIMI

Si tratta di un metodo che era una volta brevettato e che è stato inventato da Vimala McClure, la vera guru di questo tipo di pratiche. È rilassante sia per la mamma che per il bebè e potrete apprenderne i fondamenti in uno dei tantissimi corsi che insegnano a praticare questo massaggio.

Massaggio shantala

Si tratta di un messaggio che arriva dall’India e che viene ancora praticato dagli specialisti di medicina ayurvedica. Anche per questa pratica si possono seguire corsi in praticamente tutte le città del nostro paese. anche se almeno i fondamenti possiamo sicuramente spiegarveli noi in questo articolo.

Si effettua di mattina presto, appena ci siamo svegliate con il nostro piccolo, oppure al tramonto, prima della cena. Si strofinano i palmi sulla cute del bambino, con movimenti circolari e piuttosto decisi, tesi a stimolare sia le sue sensazioni tattili di sfioramento che di pressione.

Una tecnica che arriva da lontano e che ci porterà lontano, insieme al nostro piccolo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons