Loading...

Massaggio perineale: guida completa

massaggio perinealeDi tecniche per evitare eccessive sofferenze alla gestante durante il parto ce ne sono tantissime, ma davvero poche sono efficaci e non-invasive come il massaggio al perineo.

Si tratta di uno specifico massaggio che ha come obiettivo quello di andare a rendere più elastico il perineo, ovvero la parte del nostro corpo che va dal termine della vagina all’ano.

Con degli specifici massaggi, che non necessariamente devono essere svolti durante tutta la gestazione, possiamo rendere quest’area del nostro corpo più tonica ed elastica, andando a facilitare di molto l’uscita del nostro piccolo dal canale vaginale ed evitando al tempo stesso strappi e lacerazioni.

Vediamo insieme cos’è il massaggio perineale, dove richiederlo e perché conviene sottoporvisi prima della gravidanza.

Che cos’è?

È un messaggio che possiamo fare anche a casa, in quanto può essere svolto, almeno per i primi mesi di gravidanza, anche dalla gestante. Si tratta di affidarsi ad un olio emolliente, come ad esempio l’olio extra vergine d’oliva o quello di germogli di grano, per poi massaggiare l’area con movimenti e pressioni circolari.

Si può anche utilizzare una miscela di olio di iperico con olio d’oliva o germogli di grano, che permette di avere un effetto elasticizzante anche più intenso e duraturo.

Per farlo non dovremo fare altro che poggiare una gamba sul bordo della vasca o su una superficie a 30–40 d’altezza dal nostro bacino e con le gambe divaricate e le dita cosparse di olio, formiamo dei movimenti circolari e a U proprio sul perineo, mentre abbiamo il pollice inserito in vagina e che aiuta nel massaggio.

Massaggiamo per circa 10–15 minuti al giorno e avremo un effetto sostanziale sul nostro parto naturale.

Quando si deve cominciare?

Non c’è necessità di cominciare dall’inizio della gravidanza con questo tipo di massaggi, anche se comunque si dovrebbe provare cominciare con questo tipo di pratica almeno a partire dal sesto mese di gravidanza.

I massaggi possono essere, anzi, dovrebbero essere svolti su base quotidiana, tenendo sempre a mente il fatto che più si massaggia più il nostro perineo diventerà elastico.

Nessuna garanzia

Il massaggio perineale può sicuramente aiutarci a superare indenni il parto naturale, ma non è assolutamente garanzia che tutto andrà per il verso giusto e che il nostro parto naturale non comporterà lacerazioni.

Dipende purtroppo da un numero enorme di fattori che soltanto il vostro ginecologo e l’ostetrica potranno valutare in dettaglio la situazione.

Ad ogni modo il massaggio perineale può davvero aiutarci ad aumentare le possibilità che tutto andrà per il verso giusto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons