Loading...

Moment: si può prendere in gravidanza e allattamento?

moment gravidanzaSi può prendere il Moment durante la gravidanza? Ci sono dei rischi se si assume Moment mentre si sta allattando? Quali sono i rischi? Se stai cercando una risposta a queste domande, ad esempio perché hai preso per sbaglio il farmaco, troverai le risposte in questo articolo.

Oggi infatti vedremo insieme cosa succede in seguito all’assunzione del Moment durante un periodo delicato come quello della gravidanza oppure durante l’allattamento, così da scoprire se ci sono dei rischi oppure no.

Si può assumere Moment durante la gravidanza?

Il Moment è uno dei tanti farmaci da banco, ovvero quel tipo di farmaci che vengono venduti in farmacia senza il bisogno della ricetta del medico. Tuttavia, questo non esclude che il medicinale non possa comportare dei rischi per le donne in dolce attesa.

Il principio attivo del Moment ha, infatti, il compito di inibire la sintesi delle prostaglandine e ciò gli permette di andare ad influenzare in modo negativo non solo la gravidanza, ma anche lo sviluppo del bambino.

Il Moment viene dunque sconsigliato durante i nove mesi della gestazione, soprattutto perché potrebbe causare dei rischi anche molto gravi, come la presenza di malformazioni cardiache o, addirittura, l’aborto.

Questi rischi sono maggiori nei primi mesi della gravidanza e, per questo, a meno che l’assunzione del Moment non sia di vitale importanza, i medici lo sconsigliano alle donne incinte.

Si può assumere Moment durante l’allattamento?

Anche per quanto riguarda l’assunzione del Moment durante il periodo dell’allattamento, i medici lo sconsigliano alle mamme in quanto, in questo caso, c’è il rischio di uno svezzamento precoce.

Questo accade perché il farmaco viene secreto nel latte materno e potrebbe modificarne il sapore, portando così il neonato a rifiutarsi di mangiare regolarmente.

Cosa succede se ho preso Moment per sbaglio?

Nel caso in cui avessi assunto il Moment durante la gestazione o durante l’allattamento, senza conoscerne tutti i rischi, ti consigliamo di contattare il tuo medico curante e di seguire alla lettera tutte le sue indicazioni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons