Loading...

Nonne: come gestirle senza impazzire

I nonni rappresentano una enorme risorsa per le famiglie, specie se coesistono figli da accudire e lavoro da mandare avanti.

Durante il lockdown, con le scuole chiuse, le video lezioni, i compiti da fare e il resto, i nonni si sono confermati un bene prezioso e insostituibile.

Le nonne, in particolare, quali “estensione” della mamma, instaurano con i nipoti un rapporto speciale, fatto di amore, cura e attenzione. I bambini si sentono coccolati dalle continue attenzioni che la nonna riversa su di loro.

Le nonne cucinano sempre il loro piatto preferito, per loro è sempre il giorno del compleanno dei nipotini, giocano come possono, ma sempre con entusiasmo. Sanno insegnare cose che la mamma e il papà non sanno fare: lavorare all’uncinetto, fare la pasta fresca o parlare in dialetto.

Quando il modo di educare dei genitori si scontra con quello della nonna, ecco che nascono delle tensioni. La nonna è pur sempre un genitore, e a volte le interferenze con le scelte educative di mamma e papà sono inevitabili.

Ma con calma e una sana dose di educazione, le divergenze possono essere appianate e si può continuare a godere dello splendido contributo che ciascuna “parte” può dare all’altra.

Patti chiari…

La cosa importante è chiarire da subito quali sono le cose sulle quali i genitori non hanno intenzione di transigere: uso del telefono, consumo di dolci, televisione…

Naturalmente bisogna accettare che non tutto può essere fatto come se fossimo noi a farlo. È necessario lasciare spazio all’autonomia della nonna e autorizzarla a esprimere la propria opinione.

Molto dipende anche da quanto tempo i nipotini vengono lasciati alle cure della nonna: se la frequenza è piuttosto bassa (una o due volte a settimana), possiamo concedere alla nonna un più ampio margine di scelta.

Ma se la frequenza è quotidiana, allora è assolutamente necessario trovare dei punti d’accordo che rendano i genitori tranquilli, la nonna a proprio agio e naturalmente che siano congeniali anche ai bambini.

La nonna ha una grande funzione di stabilità nella vita dei suoi nipoti: migliora la loro autostima e contribuisce ad arricchire la loro identità. Vale sempre la pena lavorare un po’ per poter continuare a godere di questo privilegiato aiuto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons