Loading...

Occhio alle vernici dei giocattoli: danni irreparabili al vostro bebè

pericolo giocattoli Quanto è quasi tempo di mettere i denti, i bambini cominciano a mordere un po’ tutto quello che gli capita a tiro, inclusi giocattoli che non potrebbero essere completamente sicuri per il vostro bambino.

Il problema risiede nelle vernici utilizzate, che potrebbero contenere piombo.

L’avvelenamento da piombo, che avviene oltre soglie che per gli infanti sono davvero basse, causa problemi molto seri allo sviluppo di un bambino, problemi che ci hanno spinto a scrivere questo articolo-denuncia contro un pratica purtroppo ancora diffusa nell’industria dei giocattoli, ovvero quella di utilizzare vernici al piombo per rendere i colori più vividi e attraenti per il bambino.

I danni dell’avvelenamento da piombo

Una esposizione prolungata al piombo, che potrebbe essere ingerito inavvertitamente proprio mentre il vostro bebè morde i suoi giocattoli preferiti, causa avvelenamento.

Gli effetti più comuni li elenchiamo qui sotto, affinché possiate prendere le dovute contromisure in caso riscontriate uno o più dei comportamenti che troverete tra poche righe.

Insufficienza renale

Una sovraesposizione al piombo può causare danni irreparabili ai reni. La nefropatia è dietro l’angolo e problemi importanti al sistema renale sono stati collegati a prolungate esposizioni a questo terribile metallo.

Problemi di apprendimento

Un altro effetto collaterale dell’esposizione al piombo sono le difficoltà di apprendimento. Anche minime quantità possono ridurre il QI del bambino e causare problemi nell’apprendimento. 

Deficit dell’attenzione

Attenzione che dura al massimo pochi minuti, irrequietezza, impossibilità di concentrarsi. Sono questi i sintomi più comuni del deficit dell’attenzione. Una delle cause più comuni? Ancora una volta il piombo.

Scarsa coordinazione muscolare

Una coordinazione muscolare molto indietro rispetto agli standard dovrebbe essere un campanello d’allarme. Tra le cause i comportamenti che abbiamo elencato sopra. Ancora una volta è bene prestare la massima attenzione.

Disturbi del comportamento

Bambino molto aggressivo? Comportamenti violenti senza una ragione apparente? Fate un salto dal pediatra e chiedete le analisi del sangue. Il responsabile potrebbe essere sempre il metallo maledetto di cui parliamo in questo articolo.

Convulsioni

Una prolungata esposizione al piombo può causare anche convulsioni, che avvengono quando il livello di questo metallo nel sangue è particolarmente alto.

E’ un problema che non auguriamo a nessuno, ma nel caso vi doveste trovare a fronteggiarlo, meglio non ignorare la possibilità che sia colpa proprio delle vernici dei giocattoli.

Come controllare?

Se volete essere sicure che il vostro bebè è libero da piombo, potete recarvi presso una struttura ospedaliera o presso un centro analisi privato e chiedete analisi del sangue in grado di controllare il livello di minerali e metalli nel sangue. In questo modo potrete individuare l’avvelenamento e prendere contromisure.

Come prevenire?

Si possono, anzi si devono eliminare tutte le possibili fonti di avvelenamento. Via i giocattoli scadenti e senza marchio UE. Tutto quello che è raggiungibile dal bambino deve essere assolutamente sicuro. Prevenire, diceva un vecchio spot, è meglio che curare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons