Loading...

Oflocin: si può usare in gravidanza?

L’Oflocin è un farmaco a base di Ofloxacina, un principio attivo efficace per debellare le infezioni che interessano le vie respiratorie e le vie urinarie. Ma si può usare questo farmaco anche durante la gravidanza e/o durante il periodo di allattamento? Ci sono dei rischi oppure no?

Se anche tu ti stai ponendo queste domande, allora hai trovato l’articolo che fa al caso tuo perché oggi vedremo insieme se si può prendere l’Oflocin durante il periodo della gravidanza e dell’allattamento.

Vediamo quindi come funziona e quali sono gli eventuali rischi!

Si può prendere Oflocin durante la gravidanza?

L’Oflocin viene solitamente sconsigliato dagli specialisti per le donne in dolce attesa, nonostante, comunque, gli studi fatti sull’uomo, non abbiano riportato delle evidenze degne di nota.

Infatti, i dati che abbiamo a disposizione sull’uomo sono scarsi e non hanno riportato la presenza di malformazioni o altri effetti negativi sulla gravidanza.

Tuttavia, sono stati condotti anche degli studi sugli animali per quanto riguarda l’utilizzo di Oflocin durante la gestazione. Da questi studi è emerso che il farmaco può causare dei danni alle cartilagini immature.

Proprio per questo motivo i medici non prescrivono l’Oflocin in questa fase così delicata per la vita di una donna, a meno che il suo utilizzo non sia strettamente necessario per salvarle la vita, ma di solito si cercano alternative più sicure.

Si può prendere Oflocin durante il periodo di allattamento?

L’Oflocin viene sconsigliato anche durante il periodo di allattamento in quanto il suo principio attivo, ossia l’Ofloxacina, è escreta nel latte materno, anche se in quantità minime.

Infatti, l’ingestione di questo medicinale da parte del bambino, potrebbe causare dei rischi anche gravi. Motivo per cui sarebbe meglio sostituirlo con dei farmaci più sicuri.

Quali sono i rischi se si usa Oflocin in queste situazioni?

Quindi, se una donna incinta, o durante il periodo di allattamento, assume l’Oflocin, può mettere a rischio la vita del bambino. Per questo motivo sarebbe opportuno contattare il medico se viene assunto il medicinale per sbaglio e seguire alla lettera tutte le sue indicazioni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons