Loading...

Omogeneizzati industriali: sono davvero nocivi?

omogeneizzatiGli scaffali dei supermercati sono strapieni di omogeneizzati di marche differenti.

Alcuni pensano che questi prodotti siano nocivi, ma è davvero così?

Basta qualche piccolo accorgimento da acquirente per poter essere tranquilli nei propri acquisti.

Attenzione all’etichetta

Una semplice accortezza potrebbe essere quella di leggere bene l’etichetta durante l’acquisto, in modo da conoscere la provenienza del prodotto, cercando di rimanere nel made in Italy.

Diffidare dei prodotti di cui non si specifica la provenienza.

Cercare di acquistare omogeneizzati che hanno una bassissima percentuale di conservanti sarebbe meglio. Allo scaffale è possibile effettuare i confronti fra le diverse marche, e vale la pena di dedicare un po’ di tempo a questi confronti.

Prediligere i prodotti da agricoltura biologica sarebbe ancora meglio, per abituare il bambino a sapori genuini e per evitare che i prodotti utilizzati siano pieni di pesticidi. Provate a dare uno sguardo anche nei supermercati del biologico.

Non eccedere

E’ meglio abituare il bambino ad un menù vario fin da subito e quindi alternare agli omogeneizzati acquistati nei supermercati le pappette fatte in casa, con prodotti dei quali conoscete la provenienza.

Essendo prodotti confezionati ed industriali contengono comunque conservanti, pertanto è opportuno tener presente questa consistenza e cercare di non basare lo svezzamento del proprio bambino esclusivamente con l’impiego di prodotti preconfezionati.

Nocivi o no?

Dire che gli omogeneizzati sono nocivi è un po’ eccessivo, in quanto molti grandi marchi hanno costantemente attivi laboratori di ricerca indirizzati allo studio del miglioramento della produzione.

Inoltre, grazie alle normative comunitarie, gli allevamenti e le colture indirizzati a questi prodotti sono costantemente controllati, per essere approvati al commercio, comunicando gli elementi che compongono il prodotto finale.

Essendo stati approvati dai controlli non possono essere alimenti nocivi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons