Loading...

Pane bauletto per la merenda: perché è meglio evitarlo e preferire quello fresco?

Il pan bauletto è un alimento che si può trovare in ogni casa. La sua particolarità è quella di essere sempre molto soffice, per questo motivo viene dato spesso ai bambini.

Il pan bauletto si può utilizzare come merenda a colazione, con uno strato di crema spalmabile o di burro e marmellata. Si può usare per preparare buonissimi tramezzini, magari tostando le fette e farcendole con prosciutto e formaggio da portare per un pic nic. Inoltre il pan bauletto si utilizza per sostituire il pane per il pranzo o la cena.

Queste morbidissime fette sono davvero buone e, averne un pacco sempre pronto a casa, fa comodo. Ma sappiamo come vengono preparate e confezionate? Quali ingredienti utilizzano per far sì che il pane resti morbido per così tanto tempo? È opportuno darlo spesso ai bambini? Vediamo insieme di capirne qualcosa.

Alcool etilico

In America il pan bauletto ha quasi sostituito del tutto il pane fresco. Questo accade perché la maggior parte della popolazione trascorre molto tempo fuori casa a causa del lavoro e dei vari impegni e non ha sempre molto tempo per procurarsi pane fresco.

Mangiare tutti i giorni pan bauletto non è molto salutare. In genere il pane fresco viene prodotto con acqua, farina, lievito e sale. Nel pane in cassetta confezionato gli ingredienti sono molti di più. Questi sono importanti per una serie di motivi: evitare che si creino muffe all’interno della busta, trattenere più acqua e far sì che l’impasto resti compatto.

Uno degli ingredienti da tener sotto controllo è l’alcool etilico. Questo viene spruzzato sul pane proprio per evitare che si crei muffa. È per questo che, quando si apre la confezione, si sente odore di alcool. È anche vero che una volta aperta la busta l’alcool evapora e, ovviamente, è di tipo alimentare e quindi innocuo se dato nelle giuste dosi.

Pochi consigli

Sono molte le mamme che utilizzano il pane in cassetta per preparare merende veloci e semplici per i propri figli. Il consiglio è di prepararlo solo ogni tanto, ancor meglio se tostato o riscaldato.

Altrimenti l’alternativa potrebbe essere prepararlo in casa. Ci sono moltissime ricette semplici e veloci che potrebbero rappresentare una buona soluzione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons