Loading...

Parto cesareo: rimane la cicatrice?

cicatriceIl parto cesareo è una vera e propria operazione chirurgica e avviene solo in particolari circostanze, come ad esempio in caso di pericoli per la madre o per il nascituro o in caso di bacino molto stretto. È molto raro che le future mamme scelgano autonomamente il cesareo per far nascere il loro piccolo.

Cosa accade al corpo dopo il parto cesareo? Restano cicatrici evidenti? In questo articolo vi parleremo di parto cesareo e cicatrici e anche di qualche rimedio a cui è possibile ricorrere.

Cesareo e cicatrici

Purtroppo la cicatrice dopo il parto cesareo è una possibilità con cui dovrete fare i conti. Che la sutura sia perfetta o meno, di certo rimarrà sempre qualche segno visibile. Alcune donne trovano particolarmente traumatico vedere la cicatrice anche a distanza di anni e sono costantemente in cerca di modi per nascondere il segno. A volte la cicatrice può addirittura diventare insensibile o ipersensibile, ma questo dipende dalla reazione del corpo.

Sul corpo di alcune donne possono verificarsi delle cicatrici piuttosto evidenti che raramente hanno a che fare con le capacità del medico che ha effettuato la sutura. Alcuni tipi di pelle non si rigenerano alla perfezione e danno origine a cicatrici cheloidi o ipertrofiche (le cosiddette ”cicatrici rialzate” o gonfie).

Trattandosi di una condizione comune ad alcuni tipi di pelle, non sempre tentare di eliminarle con un’ulteriore operazione rappresenta una buona idea. Un altro taglio potrebbe generare una nuova cicatrice cheloide o ipertrofica. In questi casi è meglio optare per un trattamento a base di medicinali e creme specifiche o tentare il trattamento laser.

Non sempre la cicatrice rappresenta un disagio o resta così tanto evidente, alcune donne non accusano problemi e si accettano tranquillamente. Se vi invece sentite a disagio, ricordatevi che è perfettamente normale e non vergognatevi di chiedere aiuto.

Cosa fare?

C’è una buona notizia per le mamme che hanno avuto un parto cesareo e cioè che la cicatrice può essere trattata. È possibile tentare di eliminare la cicatrice con le seguenti pratiche mediche:

  • La neuralterapia, si tratta di un’infiltrazione con anestetico;
  • La manipolazione connettivale, che consiste in un trattamento del tessuto cicatriziale;
  • La laserterapia, con laser infrarosso.

Ricordate di chiedere sempre consiglio al vostro medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons