Loading...

Parto gemellare: la guida minima

endometriosi e gravidanzaSai di essere in attesa di una coppia di gemelli e hai bisogno di una mini-guida conoscere meglio cosa sta accadendo? Siamo qui per te. Una gravidanza gemellare ha caratteristiche diverse rispetto a quella di un solo bambino e le vedremo assieme. La gravidanza gemellare si vede in occasione dell’ecografia del primo trimestre che controlla l’embrione, la sede della gravidanza e anche il numero dei feti.

Se la gravidanza è spontanea, siamo di fronte a un’eventualità piuttosto rara, i gemelli sono rari perché si hanno in meno dell’1% dei casi. In caso di procreazione assistita, le probabilità aumentano. La familiarità però può giocare un ruolo importante nella possibilità di avere dei gemelli, soprattutto per la linea materna.

I gemelli possono essere monozigoti, ovvero derivare da un solo ovocita che si divide e da origine a due feti distinti, o eterozigoti, ovvero generati da due ovociti diversi che vengono fecondati contemporaneamente da due spermatozoi diversi. I gemelli monozigoti sono detti geneticamente identici, i gemelli eterozigoti invece sono geneticamente diversi, come fratelli nati da gravidanze diverse. Vediamo ora di approfondire brevemente.

Il percorso prenatale

Fino al terzo trimestre la gravidanza singola e quella gemellare sono uguali, dal terzo in poi invece la situazione cambia. La madre deve affrontare cambiamenti maggiori, decisamente doppi rispetto ad una mamma in attesa di un solo piccolo.

La mamma con due bimbi in pancia avrà un maggiore peso da sopportare e cambiamenti fisici più intensi. Questo potrebbe spaventare la futura mamma, ma niente paura, chiedi conforto al partner, confidati con le altre mamme e chiedi informazioni al tuo medico.

È normalissimo avere qualche timore in gravidanza, soprattutto se sei in attesa di due piccoli. Come fare per sentirti più tranquilla? Oltre a chiedere consigli per sentirti rassicurata, trova del tempo per te e rilassati. A volte un semplice break può aiutarti ad abbassare i livelli di stress.

Fai una camminata tutti i giorni…passeggiare fa sentire meglio. Se te la senti, esci e goditi una piccola passeggiata, vedrai che tornerai a casa serena. Anche le tisane rappresentano un ottimo aiuto per conciliare il sonno e rilassarsi. Per il resto ascolta il tuo corpo e vivi la gravidanza come senti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons