Loading...

Pasta di sale: come prepararla con i nostri bambini

pasta saleSappiamo tutti che la manipolazione è una tecnica fondamentale nella crescita di un bambino. Loro adorano manipolare e modellare gli oggetti ispirati dalla loro fantasia, una fantasia che dovremmo cercare di coltivare quanto possibile.

Per fare questo, la pasta di sale è veramente un’ottima soluzione sia perché ha costi davvero contenuti sia perché è anche un prodotto fatto solo con ingredienti naturali, non nocivi per la salute, al contrario di tanti materiali plastici che si trovano in commercio.

Realizzarla è molto semplice e, con pochissimi minuti, potrete prepararla in casa anche con l’aiuto dei vostri piccoli, che non apprezzeranno soltanto il fatto di dare una forma alla stessa, ma anche di prepararla da zero.

Qual è la ricetta e la sua realizzazione?

Per realizzarla, dovrete avere a disposizione:

  • Un bicchiere di sale;
  • Due bicchieri di farina;
  • Un bicchiere di acqua

E procedere in questo modo:

Versate in una ciotola la farina ed il sale. Un poco per volta cominciate a versare l’acqua mescolando per creare l’impasto. L’acqua indicata potrebbe essere troppa o poca, regolatevi mentre create la massa ed aggiungetela fino a quando non sarà della consistenza giusta.

La pasta di sale deve essere morbida, ma non troppo molle. Fate la prova creando una pallina: se rimane ferma e solida, allora è della consistenza giusta.

Come colorarla?

La pasta di sale può essere colorata usando due procedure diverse:

  1. Colorandola durante la preparazione inserendo, tra gli ingredienti, dei coloranti alimentari;
  2. Colorando l’oggetto dopo che si è seccato, usando tempere o colori ad olio.

Con la prima tecnica, il colore sbiadisce un po’ dopo che la pasta si secca. Con il secondo metodo, invece, non si verificano cambiamenti e i colori restano limpidi e decisi.

Il primo è però forse più indicato per i nostri piccoli, dato che tempere e colori ad olio non sono adatti ai bambini dai 3 ai 6 anni.

Come viene seccata?

Anche in questo caso le tecniche per far seccare gli oggetti creati con la pasta di sale sono due:

  1. Lasciarla asciugare all’aria e quindi aspettare che si asciughi, ponendo l’oggetto in un luogo caldo e secco: andrà benone l’interno del forno, spento ovviamente.
  2. Mettendo l’oggetto creato in forno, accendendo solo la zona bassa ad una temperatura bassissima: questo nel caso in cui si volesse guadagnare qualche minuto.

Naturalmente i tempi di asciugatura variano a seconda della grandezza dell’oggetto che si è realizzato: ve ne potrete rendere comunque conto ad occhio.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons