Loading...

Pasta per bambini: quale scegliere per lo svezzamento?

pasta bambiniSiete mamme e non sapete quale sia l’alimento migliore per svezzare il vostro bambino? Non preoccupatevi. In questo articolo cercheremo di chiarire alcuni dubbi e di far luce sull’argomento pastine.

Moltissime mamme preferiscono la celeberrima pastina della nota marca Plasmon o della rivale Mellin, altre invece preferiscono marche meno famose, ma più naturali come la pastina della Delverde.

Pastine e pastine, dilemma

La pastina per i piccoli ha dimensioni molto ridotte rispetto a quella normalmente consumata in brodo dagli adulti. In genere, sondando i pareri delle mamme, pare che i bimbi riescano a tollerare tranquillamente un tipo di pastina chiamata ”puntine”.

Le puntine sono facili da masticare e digerire essendo di piccolissime dimensioni e avendo una consistenza cremosa. Vedrete che vi piacerà persino mangiucchiare le puntine avanzate dal vostro piccolo.

Pare che siano deliziose anche per il gusto degli adulti! Altri bambini amano le ”tempestine”, un altro tipo di pastina morbida e saporita, molto amata dai più piccoli e dalle mamme.

Alcune mamme, dopo i primi mesi, danno ai piccoli anche del cous cous, che pare piacere per variare la dieta e uscire un po’ fuori dalle solite pastine. Il cous cous è più grande rispetto alle pastine per bimbi e si consiglia di darlo come alimento un po’ più in là nei mesi.

Perché la pastina dei bimbi è così delicata? La pasta per i piccoli è fatta di grano tenero per non affaticarli nella masticazione e nella digestione, al contrario la pasta per gli adulti è prodotta con il grano duro.

Pastine, brodini e omogeneizzati

Come fare a far mangiare la pastina al piccolo se fa i capricci? Cercate di arricchire il brodo con dei sapori non troppo forti per il piccolo, il gusto si sta appena sviluppando e cibi troppo saporiti o troppo salati potrebbero portarlo a non amare molti altri tipi di alimenti.

Potete aggiungere un pochino di omogeneizzato di carne o di verdure, o un pezzettino di formaggino per bambini. Tutto questo rende il pasto più goloso e aiuta il bimbo a finire tutto il pranzetto.

Se il bimbo fa i capricci non forzatelo troppo, forse il sapore non gli è gradito. Sperimentate varie ricette e cercate di capire i suoi gusti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons