Loading...

Peeling in gravidanza: sì o no?

Quando si attende una nuova vita bisogna anche cambiare qualche abitudine. Se già hai detto addio ad alimenti crudi e poco cotti, aperitivi, sushi, prosciutto e via discorrendo, dovrai anche adeguare qualche altra abitudine per la sicurezza del tuo bimbo.

Ad esempio ci sono alcuni trattamenti di bellezza che non sono compatibili con la gravidanza e che sarebbe meglio rimandare a dopo la nascita del piccolo o addirittura a dopo la fine dell’allattamento.

Il peeling fa parte dell’insieme dei trattamenti da evitare o si può fare? Lo vediamo insieme in questa nostra guida di oggi. Continua a leggere!

Peeling: è controindicato?

Con l’arrivo della stagione calda e dell’abbronzatura, spesso si ricorre al peeling per pulire la pelle dalle cellule morte e per rigenerarla in vista della tintarella.

Un peeling consiste nell’applicazione sulla pelle di sostanze chimiche esfolianti con effetti:

  • Leviganti per eliminare le cellule morte;
  • Schiarenti per contrastare le macchie e i segni dell’acne;
  • Antiaging, che assottiglia le rughe più leggere;
  • Sebonormalizzante per riequilibrare la produzione di grasso della pelle.

Si capisce già che un trattamento così profondo può essere un po’ troppo aggressivo in gravidanza, quando la pelle è particolarmente delicata. Ma è controindicato anche per altre ragioni? Continua a leggere.

In gravidanza

Data la sua aggressività sarebbe meglio evitare il peeling in gravidanza. Inoltre le sostanze chimiche contenuto nei prodotti utilizzati per il peeling possono essere dannose per il feto se assorbite dalla pelle.

Le sostanze assorbite possono finire nel flusso sanguigno e arrivare fino al feto. Quindi meglio evitare di procedere con il peeling classico nel corso della gravidanza.

Per fortuna non tutto è perduto, ci sono trattamenti peeling molto delicati pensati apposta per le donne incinte, ma bisogna parlarne prima con il dermatologo.

È bene rivolgersi a degli esperti che utilizzano prodotti delicati e compatibili con la gravidanza. Inoltre noi ti consigliamo di evitare il fai da te per evitare pericoli.

Se hai macchiette, pelle secca e desquamata e vuoi prenderti cura della pelle, chiedi al dermatologo. Vedrai che ti consiglierà il trattamento giusto e personalizzato. A presto e continua a seguire sempre le nostre guide!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons