Loading...

Perdite vaginali della bambina: cosa sono e quando preoccuparsi

PERDITE VAGINALI BAMBINALa salute dell’apparato genitale della nostra bambina è qualcosa di fondamentale, che va seguito passo passo, come se si trattasse di quella di un soggetto adulto e sessualmente attivo.

Oggi parliamo di un motivo di fortissima preoccupazione per i genitori e, talvolta, anche per la bambina, che non ha ancora la dovuta dimestichezza con il suo corpo: parliamo infatti delle perdite vaginali durante l’età prima delle mestruazioni. A cosa possono essere dovute? Vediamolo insieme.

Le perdite rosse

Le perdite rosse, dette comunemente spotting, sono delle perdite che possono essere normali quando si avvicina l’età della prima mestruazione, ovvero del menarca. Come abbiamo già descritto in un’altra guida, si tratta comunque di un fenomeno che andrebbe posto all’attenzione del ginecologo.

Il primo periodo di fertilità sessuale, ovvero i primi cicli, in particolare il menarca, possono essere relativamente problematici e controllare, con l’aiuto di uno specialista, che tutto stia andando nel verso giusto è sicuramente un’ottima idea.

Perdite non rosse: marroncine, verdi e bianche

Se le perdite della nostra bambina non sono rosse, ma hanno colori forti come il verde, il marrone o il bianco, potremmo essere davanti ad un’infezione di carattere batterico o fungino.

Le perdite di questo colore non sono mai normali, soprattutto a questa età, ed è dunque necessario farsi assistere da un pediatra e, se necessario, anche da un ginecologo.

Dobbiamo infatti procedere con l’individuazione del patogeno che è responsabile dell’infezione (si può trattare di un batterio, oppure di un fungo, come la Candida Albicans), che in genere si fa con un tampone vaginale.

Si tratta di infezioni pericolose?

Assolutamente no, anche se le perdite della nostra bambina sono comunque segnale che qualcosa non va e che dunque bisogna prendere le dovute contromisure.

Se si tratta di un batterio, si procede con una terapia antibiotica che sarà indicata dal medico curante. Nel caso invece della candida, saranno seguiti altri percorsi terapeutici tesi a ristabilire l’equilibrio della flora vaginale.

Mai le lavande, a meno che non le prescriva il medico

Non bisogna mai utilizzare lavande con la nostra piccola, dato che, purtroppo, si tratta di prodotti che possono essere eccessivamente aggressivi e possono andare ad intaccare l’equilibrio della flora vaginale, oppure addirittura ad irritare le mucose.

Anche se sono di libera vendita, si tratta comunque di prodotti che andrebbero utilizzati per la nostra bambina soltanto successivamente ad un consulto medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons