Loading...

Pesce Spada: si può mangiare in gravidanza?

pescespadaIl pesce spada è, nutrizionalmente parlando, uno dei migliori pesci che si possono trovare nei locali mercati. Si tratta di un prodotto magro, ricco di proteine buone, gustoso e facile da cucinare. Per questo motivo è molto presente nei nostri menù ed è praticamente uno dei pesci più consumati nei migliori ristoranti.

Ma si tratta davvero di qualcosa di buono anche per chi sta affrontando una gravidanza? Oppure si tratta di un pesce che dovrebbe essere eliminato fino a parto avvenuto? Vediamolo insieme.

Ottime proprietà nutritive

Le proprietà nutritive del pesce spada sono davvero ottime. Siamo davanti ad un prodotto che ci offre relativamente poche calorie (170 per 100 grammi di prodotto) e al contempo aggiunge alla nostra dieta ben 23 grammi di proteine e soltanto 9 di grassi. Un prodotto che, almeno sulla carta, è ottimo, ma non è soltanto di questo che dovremo preoccuparci durante la gravidanza. Siamo di fronte infatti a ben altre preoccupazioni e di queste dovremo preoccuparci più a fondo, subito dopo.

Quando è cotto, va sempre bene

Nel caso in cui il nostro pesce spada fosse da consumarsi previa cottura, non ci saranno problemi di sorta. Il calore è infatti in grado di uccidere tutti gli agenti patogeni, rendendo così particolarmente adatto per il consumo, anche da parte di chi ha problemi con i patogeni tipici della gravidanza.

Si tratta dunque di un alimento particolarmente sicuro, fatta eccezione per le avvertenze sul mercurio, di cui parleremo tra pochissimo.

Sul crudo, qualche dubbio

Quando invece, come accade spesso, il pesce spada si consuma crudo, dobbiamo necessariamente preoccuparci che sia stato preventivamente abbattuto. Questo perché il pesce crudo, se non correttamente trattato, nasconde insidie molto pericolose per chi sta affrontando una gravidanza. In altre parole, se non siamo sicure della provenienza del prodotto, dovremo per forza di cose evitare il pesce spada crudo.

Occhio al mercurio

Il pesce pescato nel Mediterraneo ha livelli di mercurio fuori guardia ed è quindi qualcosa che non dovrebbe essere consumato troppo di frequente. Mai superare le due porzioni settimanali, in nessun caso. Meglio variare e aggiungere anche carne bianca alla nostra dieta, che deve essere consumata al posto del pesce talvolta proprio per il suddetto problema del mercurio.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons