Loading...

Placche in gola nel bambino: cause, sintomi e cura

placcheLe placche in gola sono delle fastidiose macchie di pus che compaiono quando le tonsille sono vittima di un’infezione. Le placche sono causate da un virus e spesso si curano velocemente con normali farmaci da banco contro l’influenza.

In altri casi in cui le placche sono di origine batterica, la cura consigliata è quella a base di antibiotici. In casi particolarmente gravi si arriva a praticare una tonsillectomia. Le tonsillectomie eliminano le tonsille e il problema.

Le tonsille possono sviluppare placche quando vengono attaccate da virus o batteri che entrano da naso o bocca. Le tonsille sono un filtro per l’organismo e aiutano il corpo a gestire i globuli bianchi per contrastare le patologie.

I più piccoli non hanno il sistema immunitario sviluppato quanto un adulto e si trovano spesso in luoghi pubblici e poco igienici. Per questo sono esposti maggiormente al rischio di tonsilliti e placche alla gola.

Sintomi

I sintomi più comuni della tonsillite, che provoca la comparsa anche delle placche alla gola, sono:

  • Gonfiore alle tonsille;
  • Mal di gola;
  • Infiammazione;
  • Febbre;
  • Sintomi febbrili;
  • Placche bianche in gola.

La comparsa di placche in gola non sempre è accompagnata dai normali sintomi dell’influenza. Molto spesso, febbre, tosse e raffreddore non compaiono e le placche si presentano come unico sintomo. In alcuni casi non compare neanche il mal di gola.

Non bisogna mai trascurare le placche in gola per evitare che l’infezione si diffonda nel sangue, o che gonfi le tonsille tanto da causare difficoltà respiratorie al bambino o che faccia andare in cancrena le tonsille. C’è anche il pericolo di formazione di ascessi.

La diagnosi va fatta con una visita e con un tampone faringeo che possa individuare la presenza di streptococchi. Anche le analisi del sangue possono accertare o scongiurare la presenza di un’infezione di origine virale.

Cura

Normalmente la tonsillite si cura con farmaci da banco contro l’influenza, ma ai bambini non vanno mai somministrati senza prima chiedere consiglio ad un medico pediatra.

Quando le placche sono più aggressive, c’è necessità di utilizzare antibiotici, ma anche questi vanno prescritti assolutamente da un medico. Per aiutare il bimbo a non sentire dolore, chiedete al medico se è possibile fargli mangiare apposite caramelle contro il mal di gola.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons