Loading...

Polmonite durante la gravidanza: rischi e cure

Polmonite GravidanzaQuando una donna è in dolce attesa, ogni minimo cambiamento all’interno del suo organismo suscita parecchie ansie e preoccupazioni, tanto da spingerla ad andare dal medico.

Cosa succede quando una donna è affetta da polmonite durante i nove mesi della gravidanza? Cosa bisogna fare? Quali sono i trattamenti migliori? Oggi ci occuperemo proprio di questo argomento.

Che cos’è la polmonite?

La polmonite, come dice il nome, è una malattia che coinvolge il sistema respiratorio del nostro organismo e, più precisamente, consiste nell’infiammazione degli alveoli polmonari che si riempiono di una sostanza liquida ostacolando la respirazione.

In linea di massima questa condizione patologica può essere causata dalla presenza di alcuni batterivirus o altri microrganismi che vanno ad ostacolare il corretto funzionamento respiratorio.

Tra i sintomi principali della polmonite, abbiamo soprattutto i seguenti:

  • Difficoltà respiratorie;
  • Tosse con catarro;
  • Dolore al torace;
  • Perdita dell’appetito;
  • Febbre alta;
  • Nausea e vomito.

Che succede quando una donna incinta è affetta da polmonite?

Come qualsiasi condizione patologica che colpisce l’organismo di una donna in dolce attesa, anche nel caso di una polmonite si attiva il meccanismo di allarme e panico.

Ci sono dei fattori di rischio che aumentano notevolmente la probabilità di avere una polmonite durante la gravidanza, tra questi ricordiamo:

  • Asma;
  • Anemia materna.

E’ intuibile che le maggiori preoccupazioni in questo caso riguardano soprattutto le crisi respiratorie che potrebbero colpire la futura mamma, ma anche gli altri sintomi della polmonite, nel caso di una donna incinta, non sono assolutamente da sottovalutare.

Tuttavia non bisogna prendere sotto gamba nemmeno i rischi che potrebbe correre il bambino che la donna porta in grembo. Infatti, in questo caso il bambino rischia di andare incontro a una nascita prematura e di essere sotto peso nel momento del parto.

Come si può porre rimedio a questa condizione?

L’approccio terapeutico per una donna in gravidanza affetta da polmonite è lo stesso che viene messo in pratica per tutte le altre donne, il medico deve fare attenzione, però, alle seguenti condizioni nel caso in cui dovessero presentarsi, perché sarebbero piuttosto anomale:

  • Tachicardia;
  • Ridotta saturazione di ossigeno;
  • Tachipnea.

Di solito, i medici prescrivono dei farmaci antibiotici per il trattamento della polmonite, ma nel caso di una gravidanza potrebbe essere necessario il ricovero ospedaliero in modo da poterla monitorare 24h

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons