Loading...

Posso prendere la pillola se ho appena partorito?

Se hai appena partorito e non vuoi rischiare di rimanere subito incinta, ti starai di certo chiedendo se puoi riprendere subito la pillola anticoncezionale abituale.

Siamo qui per spiegarti cosa fare e per aiutarti a capire in che modo puoi proteggerti da eventuali altre gravidanze se hai partorito da poco, ma non vuoi subito un altro figlio.

Vediamo ora come comportarsi per la contraccezione subito dopo il parto e di capire se è possibile continuare a proteggersi come si faceva prima della gravidanza. Buona lettura.

Pillola dopo il parto: si può?

La risposta è: dipende. Da cosa? Dal tipo di pillola scelta e dal tipo di allattamento. In genere alle donne viene prescritta la classica pillola agli estrogeni, ma questo prodotto non si può prendere dopo il parto se la mamma allatta al seno.

Se la mamma non allatta al seno, la situazione cambia. A quel punto può assumere la classica pillola agli estrogeni, ma sempre sotto consiglio del ginecologo.

La pillola agli estrogeni può alterare la qualità e la quantità del latte materno ed influire negativamente sullo sviluppo del piccolo. La pillola al progesterone, invece, (desogestrel) è adatta all’allattamento e non crea problemi al piccolo o al latte.

È conosciuta con il nome di minipillola, ma questo appellativo non è più adatto, dato che funziona esattamente come una normalissima pillola e ha la stessa sicurezza.

Ovviamente, prima di capire quale tipo di pillola assumere, dovrai chiedere consiglio al medico e al ginecologo. Inoltre prima di riprendere i rapporti, è consigliabile aspettare che i genitali tornino normali e che le perdite del parto scompaiano.

Avrai bisogno di circa una ventina di giorni di tempo perchè tutto torni alla normalità. Se il ginecologo ti dà il via libera alla pillola progestinica, puoi assumerla normalmente.

A differenza della pillola classica, quella al progesterone non va interrotta e dovrai prenderla anche durante le mestruazioni. La pillola progestinica ha effetti collaterali simili alla classica, ma rende le mestruazioni meno abbondanti e tende a ridurle al minimo o persino a farle sparire.

Ricorda che la nostra guida è a scopo informativo. Se hai dubbi, rivolgiti al tuo ginecologo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons