Loading...

Prima festa di compleanno: come organizzarsi

Sono trascorsi già 12 mesi dal suo arrivo, il primo traguardo raggiunto tra notti insonne, capricci, sorrisi e tanto amore.

Una tappa sicuramente da celebrare, attenzione però a non incappare nell’esagerazione. Voler strafare non è nelle esigenze del nostro bambino, ma sentire l’affetto dei cari in tutta la sua semplicità è l’approccio migliore.

Niente esagerazioni

Il vostro bambino sta per spegnere la sua prima candelina?

È d’obbligo organizzare una festa a misura per festeggiare questa speciale ricorrenza e la parola d’ordine è: semplicità.

Abbiamo a che fare con un esserino ancora troppo piccolo da comprendere le azioni degli adulti e del contesto che stanno vivendo, per i piccoli avere attorno persone felici, sorridenti, predisposti al gioco è la normalità.

Vediamo spesso dei fantasmagorici party di primo compleanno, il tutto contornato da abbondante cibo, fastose decorazioni e intrattenimenti a dir poco esagerati.

Questa è la visione che gli adulti percepiscono della festa di compleanno, ma la realtà è che non dobbiamo festeggiare per meravigliare gli invitati, ma dobbiamo semplicemente far star bene il festeggiato.

La famiglia, pochi amichetti, tanti giochi e merenda a volontà è quanto di più adatto alla situazione, non dimentichiamoci infatti la gioia del piccolo nell’immergere le mani nella torta!

Piccoli semplici suggerimenti

Organizzare un party a misura di bambino è semplice se si seguono alcuni piccoli suggerimenti.

  • Un posto accogliente. Casa vostra o il giardino quand’è possibile sono dei luoghi ideali per poter mettere a proprio agio il festeggiato.
  • Pochi invitati. Non è una cerimonia di gala, per questo fare una selezione di amici e parenti stretti è consigliato, il vostro bimbo sentirà l’affetto di ognuno di loro, anzichè trovarsi in una folla confusa.
  • Scegliere l’orario giusto. Come tutti sappiamo i bambini hanno un’autonomia ben definita: se tardiamo nei festeggiamenti rischiamo di trovare i veri protagonisti della festa già in fase nanna.
  • Pochi addobbi ma simpatici e divertenti. Per quanto sia bello addobbare ogni angolo della casa, risulterebbe comunque un dispendio inutile di denaro. Scegliamo delle decorazioni mirate che potrebbero fungere anche da giochi e intrattenimenti per gli invitati stessi.

Per il resto vale sempre il motto “less is more”!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons