Loading...

Primi dentini e fastidi: che fare?

La dentizione è una fase che provoca al bambino un forte fastidio, proprio a causa della comparsa di questi nuovi elementi all’interno del cavo orale. In questa fase, infatti, il bambino sarà particolarmente irritabile, anche a causa del fatto che il sonno sarà disturbato.

Ma cosa possiamo fare per rendere questa fase più facile per il bambino e per noi genitori? Oggi ci occuperemo proprio dei rimedi più comuni, e più efficaci, che possiamo usare nella fase della dentizione per alleviare il fastidio al piccolo.

Quali sono i sintomi della nascita dei primi dentini?

Per capire se il nostro bambino sta iniziando ad attraversare la fase della dentizione, ossia quella in cui spuntano i primi denti, dobbiamo far caso alla comparsa di alcuni sintomi ben precisi.

Tra questi sintomi, abbiamo soprattutto quelli citati in seguito:

  • Irritabilità;
  • Sonno disturbato;
  • Aumento eccessivo della salivazione;
  • Infiammazione delle gengive che appaiono piuttosto gonfie;
  • La pelle del collo, delle guance e del mento appare particolarmente arrossata e irritata;
  • Aumento della temperatura corporea;
  • Disturbi gastrointestinali, come la diarrea.

Cosa possiamo fare in questi casi?

In linea di massima, per risolvere a questi fastidi associati alla dentizione, non è necessario ricorrere a dei farmaci o ad altri rimedi prettamente medici.

Possiamo infatti utilizzare dei rimedi omeopatici che saranno molto efficaci, senza il bisogno di ricorrere a sostanze sintetiche che potrebbero anche causare degli effetti collaterali.

L’obiettivo di questi rimedi è quello di alleviare il dolore e il fastidio associati alla nascita dei denti che spingono sulle gengive, spesso anche infiammandole.

Tra questi rimedi, abbiamo soprattutto i prodotti a base delle seguenti erbe:

  • La calendula;
  • La camomilla;
  • Il timo;
  • L’erba gatta.

Queste erbe sono infatti molto efficaci per contrastare il dolore che il bambino prova sulle gengive e, sempre per questo scopo, è utile anche usare una garza sterile imbevuta di acqua fredda direttamente sulla zona dolorante.

Cosa succede se il bambino accusa anche febbre e diarrea?

La comparsa di febbre e diarrea non è strettamente correlata alla dentizione, tuttavia si tratta di condizioni che compaiono spesso durante questa fase così delicata.

A prescindere dal fatto che, in questi casi, sarebbe meglio rivolgersi al pediatra, se il bambino soffre di diarrea durante la dentizione ricordati di reintegrare i liquidi nel suo organismo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons