Loading...

Primo nipotino: la guida per i nonni

Tutti coloro che diventano nonni affermano che sia l’esperienza migliore della vita, perché si gode della presenza preziosa del bambino, ma senza l’ansia della genitorialità e il senso di responsabilità che può essere opprimente.

I nonni poi sono fondamentali nella crescita del bambino, complici preziosi che possono educare e consigliare i neo genitori con l’esperienza data dall’età e dal fatto di aver vissuto l’essere genitori: preziose rocce su cui appoggiarci.

Ma sai anche bene che diventare genitori comporta dei cambiamenti interiori e uno stravolgimento nella vita e nelle proprie abitudini, e spesso è anche forte la volontà di vivere questa fase in maniera intima.

Ed è qui che spesso i nonni possono sembrare invadenti, vogliosi di vivere il bambino, ma ignorando la delicata fase di vita della nuova famiglia per cui vanno messe delle cose in chiaro per evitare dissensi e creare un clima collaborativo e rispettoso.

Stabilisci dei tempi

Con l’arrivo di un bambino, soprattutto se è il primo, potresti ritrovarti i nonni costantemente in casa e, mentre a volte sarà un sollievo per un aiutino, la situazione potrebbe creare fastidio e brutti litigi.

Una nuova famiglia è nata, c’è da gestire un neonato e ricreare equilibri nella coppia ed avere altre persone in casa impedisce questa naturale evoluzione: sii chiara e stabilisci dei momenti in cui possano venire a far visita.

Non temere di chiedere aiuto, ma nemmeno di offendere: con un buon dialogo i nonni capiranno che non è necessario trasferirsi, ma basteranno anche alcune ore al giorno o una giornata prestabilita per godersi il nipotino.

Attenta ai conflitti educativi

I genitori devono spesso avere il polso duro per educare i propri figli alla vita dando loro regole ed educazione e dovendo anche ricorrere a metodi che possano apparire severi e creare contrasti col bambino.

Ma da nonni questo senso di responsabilità sparisce e diventano magicamente coloro da interpellare quando mamma dice no, che fanno vincere i capricci e viziano i bambini spesso contraddicendo le regole di casa.

Questa situazione potrebbe portare ad uno scompenso nel bambino: la linea educativa deve essere costante e mantenuta da ogni membro della famiglia! I nonni possono viziare leggermente, ma assolutamente non devono contraddire la parola dei genitori.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons