Loading...

Problemi psicologici e concepimento

Hai sentito dire che ci sono anche delle cause emotive per cui non si riesce a concepire e hai scoperto che l’ansia e lo stress sono tra i primi nemici delle donne che cercano di avere un bimbo?

Se desideri capire tutto su questo argomento e aumentare le possibilità di concepire, sei sulla guida giusta per te.

Oggi cercheremo di fare chiarezza sull’argomento e di capire insieme qual è la relazione che esiste tra le cause psicologiche e il concepimento.

Cause psicologiche e difficoltà di concepimento

Anche se molti non vogliono crederci, gli studi confermano che esiste una relazione tra il concepimento e varie problematiche psicologiche/emotive! Ad esempio è provato che l’ansia e lo stress sono tra i principali fattori che influenzano il concepimento.

Sull’Annals of Epidemiology è stato pubblicato uno studio che evidenzia proprio la relazione tra stress e concepimento. I ricercatori hanno effettuato una ricerca su un campione di circa 400 donne e misurato i livelli di stress per 8 cicli.

Il risultato è stato che, nelle donne stressate e/o che vivevano periodi di ansia, la probabilità di concepire si abbassava di addirittura il 45%! Lo stress, infatti, è davvero il responsabile di alcuni problemi e difficoltà di concepire ed è in grado di ridurre le possibilità di successo.

Persino per le donne con uno stile di vita molto tranquillo, è bastato un unico episodio di forte stress ad abbassare del 40% la probabilità di concepimento per il giorno preso in esame.

Quindi è confermato che i problemi psicologici che possono portare a soffrire di ansia e lo stress possono causare un abbassamento delle probabilità di concepire.

Come gestire il caso

La cosa che ti consigliamo di fare è rivolgerti ad uno psicoterapeuta. Quando si soffre di ansia e/o di altri problemi psicologici/emotivi non è facile gestire la situazione né liberarsi dei sintomi da sole.

Diffida di chi ti dice che tutto andrà meglio solo con qualche passeggiata o un po’ di attività fisica. Se si tratta di un problema radicato e profondo, il processo di guarigione deve essere gestito con l’aiuto di un professionista.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons