Loading...

Proteine del sangue durante la gravidanza: la guida completa

proteine-sangueDurante il periodo di gestazione è fondamentale che la futura mamma tenga sotto controllo i valori ematici del suo organismo, in modo tale da garantire al bambino che porta in grembo il giusto apporto di sostanze necessarie per uno sviluppo normale.

Tra i valori da tenere sotto controllo abbiamo sicuramente anche le proteine. Queste possono essere monitorate tramite diversi tipi di analisi, tra cui l’elettroforesi sieroproteica e l’esame delle urine.

Elettroforesi sieroproteica e gravidanza

L‘elettroforesi sieroproteica ci permette di andare a visualizzare il livello delle proteine nel sangue tramite un prelievo ematico. Successivamente la provetta viene sottoposta a una continua corrente elettrica, in modo tale che le particelle con cariche diverse si distribuiscono sulle estremità.

E’ molto utile sottoporsi a questo esame durante la gravidanza perché la futura mamma dovrà assimilare il giusto quantitativo di proteine che consente anche un naturale sviluppo del feto, e tramite queste analisi, monitorare proprio i valori delle proteine.

Le proteine più importanti che si valutano tramite questo esame sono le seguenti:

  • L’albumina, il cui valore diminuisce durante processi infiammatori e nel caso di affaticamento del fegato;
  • Alfa 1 globuline che diminuiscono durante il periodo della gravidanza;
  • Alfa 2 globuline e beta globuline, i cui valori aumentano durante il periodo di gestazione;
  • Gamma globuline, tra cui anche gli anticorpi, che aumentano in tutti i processi infiammatori e durante malattie che coinvolgono il fegato.

Come si può aumentare l’assimilazione di proteine?

La futura mamma ha bisogno di assimilare molte proteine in modo da sostenere anche la richiesta proteica del feto. Infatti le proteine sono indispensabili per la formazione del tessuto muscolare, del tessuto osseo, per integrare gli anticorpi nell’organismo del piccolo eccetera.

La madre potrà procurarsi il giusto apporto proteico attraverso l’alimentazione. Sono molti gli alimenti ad alto contenuto di proteine. Di seguito elenchiamo alcuni dei più comuni:

  • Carne;
  • Pesce;
  • Latte;
  • Formaggi;
  • Uova;
  • Legumi.

Tuttavia non è sano orientarsi verso un’alimentazione con un eccessivo carico proteico, soprattutto durante la gravidanza, in quanto potrebbero crearsi altri problemi, ad esempio:

  • I reni potrebbero affaticarsi;
  • Ipertrigliceridemia;
  • Ipercolesterolemia.

Per questo motivo è importante alternare proteine di origine animale a proteine di origine vegetale. Infine i medici consigliano di assimilare circa 1 grammo di proteine al giorno per ogni chilo del nostro peso totale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons