Loading...

Proteinuria in Gravidanza: come interpretare i Valori

proteineLa proteinuria è una patologia, o meglio, una condizione che prevede l’espulsione di proteine attraverso le urine. Si tratta di una patologia che può colpire sia durante la gravidanza che al di fuori di questa, e sebbene spesso non sia indice poi di complicazioni gravi, deve essere comunque posta all’attenzione del medico, in quanto non è comunque normale che le proteine si trovino nell’urina.

Queste infatti dovrebbero essere efficacemente filtrate dai reni, anche se una in particolare, l’albumina, composta da molecole particolarmente piccole, potrebbe sfuggire al controllo e al filtro dei reni e riversarsi nelle urine.

Quali sono le cause?

Le tracce di proteine nelle urine sono comunque normali durante la gravidanza, per il problema riguardante l’albumina al quale abbiamo accennato.

Discorso però diverso per quanto riguarda le altre proteine, che non dovrebbero affatto trovarsi nelle urine.

Tra le cause più comuni di proteinuria alta in gravidanza possiamo trovare:

  • Attacchi acuti di gestosi;
  • Ipertensione;
  • Preeclampsia.

Si tratta di condizioni piuttosto importanti che necessitano dell’attenzione immediata del medico, al fine di individuare immediatamente quali possano essere le cause che hanno portato appunto ad un riversamento di suddette proteine nel sangue.

I valori da ritenere troppo alti

Possiamo parlare comunque di proteinuria quando le concentrazioni di proteine nelle urine:

  • Superano il livello di guardia di 130–150mg/l di proteine nelle urine;
  • Superano i 150 mg/l. In questo caso il rischio di gestosi deve essere tenuto in debita considerazione:
  • Supera i 290 mg/l: il pericolo di gestosi è sicuramente concreto e bisognerebbe immediatamente intraprendere quelli che sono i percorsi diagnostici appropriati per andare ad individuare la presenza o meno di gestosi.

Si può curare?

Sì. Generalmente si consigliava, almeno fino a qualche anno fa, di aumentare la quantità di proteine assunte durante la dieta. Adesso invece bisognerà sicuramente prendere in considerazione tutte le possibilità collegate a questo tipo di eventi prima di poter effettivamente andare ad intraprendere un percorso di cura che possa, a conti fatti, andare a ridurre le proteine nelle nostre urine.

Si tratta infatti non di una patologia di per sé, ma piuttosto di quella che è la conseguenza di alcune patologie e di alcuni malfunzionamenti del nostro corpo.

In alcuni casi, soprattutto quando è causata da gestosi, la proteinuria deve essere necessariamente trattata inducendo il parto in anticipo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons