Loading...

Pubertà precoce: cos’è, cause e possibili terapie

pubertaQuando parliamo di pubertà precoce, ci riferiamo al caso in cui i segni della pubertà compaiano prima degli otto anni. Si tratta di una condizione che interessa solo le bambine (dato che per quanto riguarda i maschietti, si parla invece di pubertà anticipata).

Vediamo insieme quali possono essere le cause, quali possono essere i rischi e cosa dobbiamo fare, in qualità di genitori, nel caso in cui si presenti questo problema.

Quali sono le cause che possono portare alla pubertà precoce?

In realtà le cause sono tante, e nessuna di queste sembra avere connessioni o origini patologiche. La chiave di tutto sono gli ormoni, che vengono prodotti negli essere umani dall’ipofisi e che possono, in alcuni casi, anche essere di carattere endogeno, ovvero introdotti nel corpo dei nostri piccoli con l’alimentazione.

A questo scopo sono tante le associazioni di medici e di pediatri che consigliano, senza mezzi termini, di cercare di ridurre la presenza di carni provenienti da allevamenti nelle diete dei nostri piccoli.

Ci sono conseguenze importanti?

La prima conseguenza è ovviamente quella dell’anticipazione dello sviluppo. A crescere per prime però sono le ossa lunghe, il che, in età adulta, in genere determina un’altezza inferiore.

Allo stesso tempo tra le conseguenze più comuni troviamo il disagio di tipo relazionale e psicologico. La bambina che ha già un seno sviluppato e magari la peluria, può avere difficoltà a relazionarsi con gli altri, soprattutto in quelle circostanze durante le quali si deve mostrare nuda o poco vestita (pensiamo alla palestra o a qualunque attività sportiva).

Quali sono i segnali?

I segnali che possono essere collegati allo sviluppo precoce della bambina sono:

  • Crescita improvvisa a livello di altezza;
  • Primi accenni di sviluppo del seno;
  • Aumento di peso;
  • Presenza di peluria sulle ascelle e anche sul pube;
  • Presenza, eventuale, del primo ciclo mestruale.

C’è qualcosa che possiamo fare?

Non direttamente. Se sospettate che la vostra bambina possa soffrire di pubertà precoce, il miglior modo di procedere è quello di contattare un pediatra specialista in endocrinologia, possibilmente facendovi indirizzare dal pediatra che già segue la bambina.

È necessaria una terapia?

Non sempre. Quando è ritenuta necessaria lo si fa allo scopo di:

  • Migliorare quella che sarà l’altezza risultante da adulti;
  • Evitare alla bambina, nel caso in cui fosse questo il problema, disagi di tipo psicologico e relazionale;
  • Impedire problemi riproduttivi in età adulta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons