Loading...

Quale termometro scegliere per il bambino

termometro bambinoSiamo diventate molto apprensive da quando il nostro piccolo è tornato a casa, e anche per misurargli la febbre vogliamo avere a disposizione il miglior strumento possibile.

Orientarsi però tra i numerosi prodotti proposti in farmaci o al supermercato non è molto facile. Cerchiamo di passarli in rassegna uno per uno.

I termometri migliori

Il termometro digitale

Da quando quello con al mercurio è andato finalmente in pensione, il termometro digitale (che alcuni chiamano anche elettronico) è diventato l’oggetto più comune per questo tipo di misurazioni. Si tratta di uno strumento che è più che sufficiente per misurare la temperatura corporea del nostro bebè.

E’ meno preciso di quello a infrarossi, ma gli scarti sono così minimi da non essere rilevanti per una corretta diagnosi. Se ne avete già uno in casa, potete continuare ad usarlo senza alcun tipo di problema anche per il vostro piccolo.

Il termometro a infrarossi

Si tratta di uno strumento più sofisticato, più preciso e più costoso. Per i modelli base si parte da 50€ circa, per arrivare a 100€ e oltre per i modelli con più funzioni, tutte comunque particolarmente inutili se il nostro obiettivo è quello di misurare la temperatura del nostro bambino. E’ anche però doveroso ricordare che il termometro a infrarossi per il bambino è sicuramente più facile da utilizzare, potendo essere applicato, a seconda del modello, in diverse parti del corpo.

Quelli da evitare assolutamente

Il termometro a mercurio

Potrebbe esservi rimasto in casa uno dei vecchi termometri a mercurio, che sono stati banditi dall’Unione Europea in quanto tossici in caso di rottura. Evitate di usarli con il vostro bambino, è facile farli cadere e creare non pochi problemi. Il mercurio è tossico, e andrebbe tenuto il più lontano possibile dal vostro pargolo.

Gli adesivi

Si tratta di un metodo apparentemente comodo e affidabile. La verità è che non è molto preciso, e addirittura alcuni test mostrano come sia più facile rilevare temperature anomale a mani nude, piuttosto che con l’aiuto di un adesivo. Lasciateli sullo scaffale della farmacia. Si tratta di prodotti di cui non abbiamo assolutamente bisogno.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons