Loading...

Quali sono i sintomi della meningite

meningiteLa meningite è uno dei mali più pericolosi per il bambino e più terrificanti per il genitore, dato che quando colpisce nella sua versione fulminea può portare alla morte del piccolo anche in poche ore.

Per questo motivo è importantissimo conoscerne i sintomi e imparare a riconoscerli, così da prestare un primo soccorso subito ai nostri piccoli e poi indirizzarli immediatamente verso le cure mediche intensive e specifiche di cui si ha bisogno durante la meningite.

Dolori e circolazione

Tra i primi sintomi che possono segnalarci lo sviluppo della meningite troviamo innanzitutto:

  • Dolori agli arti inferiori, anche intensi, che potrebbero addirittura impedire al bambino di camminare correttamente;
  • Estremità molto fredde (naso, mani e piedi);
  • Colorito piuttosto pallido, che non può essere ricondotto ad altro nome.

In questo caso però siamo in presenza di sintomi precoci, ovvero quelli che si sviluppano durante le prime 8 ore del contagio. Riconoscere la patologia in questo momento sarebbe straordinario e permetterebbe di prestare cure particolarmente efficaci.

Gli altri sintomi

Subito dopo le prime 8 ore, possono cominciare a presentarsi sintomi che sono molto simili a quelli di un forte attacco influenzale:

  • Raffreddore;
  • Naso che cola;
  • Diarrea;
  • Vomito;
  • Problemi gastrointestinali (anche se piuttosto rari).

In aggiunta, è molto comune che si sviluppino altri tipi di sintomi, come ad esempio:

  • Febbre alta, anche superiore ai 40° C;
  • Stato di letargia, ovvero assenza di attenzione e stato di coscienza ridotto;
  • Irascibilità e irritabilità;
  • Emicrania;
  • Sensibilità degli occhi alla luce (fotofobia);
  • Convulsioni.

Per quanto riguarda i neonati invece il subset di sintomi è in genere più ristretto e presenta febbre, letargia, irritabilità. In alcuni casi si presenta ittero, inappetenza, poppata debole, pianto molto acuto.

Cosa fare in presenza dei sintomi

In presenza dei sintomi è assolutamente necessario recarsi in una struttura di Pronto Soccorso, chiamando anche in anticipo per sottolineare il proprio arrivo. In questo modo si consentirà al personale medico di preparare la struttura a ricevere il vostro piccolo per un intervento assolutamente tempestivo.

Affidarsi ad un’ambulanza è sicuramente la migliore scelta da fare, anche qui comunicando però al 118 che si pensi si possa trattare di un caso di meningite.

Niente paura, la meningite si può curare, se si riesce a intervenire per tempo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons