Loading...

Quante calorie si possono assumere durante la gravidanza

alimentazionePer una donna la gravidanza è sicuramente un momento di svolta nella propria vita, oltre alla gioia di avere un bambino, una donna tiene anche conto degli effetti collaterali che una gravidanza può avere sul proprio corpo.

Nel caso si temesse di aumentare troppo di peso, durante i nove mesi di gestazione, è importante tener presente alcuni accorgimenti alimentari.

L’importanza di un’alimentazione sana

In gravidanza è importante tener presente non solo di quanto si mangia, ma di cosa si mangia.

E’ importante prediligere un’alimentazione sana e ricca di frutta e verdura, evitando di eccedere con fritture, dolci e con il cosiddetto cibo spazzatura.

Per non acquisire più chili di troppo del previsto è importante non esagerare, ma non per questo bisogna evitare di accontentare qualche voglia passeggera.

La ricerca dell’Autorità Europea per la sicurezza alimentare (EFSA)

L’Autorità Europea per la sicurezza alimentare si è occupata di stabilire quale può essere il fabbisogno energetico giornaliero di un uomo, una donna e un bambino presupponendo individui con una massa corporea nella norma.

Secondo questi studi le donne tra i 17 e il 29 anni dovrebbero assumere dalle 2300 alle 2900 Kcal giornaliere, mentre le donne dai 30 ai 39 anni dalle 2000 alle 2600.

Naturalmente per le donne in gravidanza è previsto un aumento giornaliero delle Kcal: dalle 70 fino alle 500 al giorno, soprattutto fino alla fine del terzo trimeste. Lo stesso aumento di calorie va tenuto presente durante la fase dell’allattamento.

Se volete avere un piano alimentare giornaliero più adatto alle vostre esigenze potete farvi prescrivere una dieta da un nutrizionista esperto, che possa essere bilanciata con le vostre nuove esigenze di vita.

Assunzione calorica in base all’attività sportiva

E’ importante tener presente un aumento di assunzione di calorie giornaliere nel caso si decida di fare un’attività fisica anche durante la gravidanza.

Molte future mamma decidono di smettere di praticare qualsiasi tipologia di sport, durante questa fase della propria vita per paura di nuocere al nascituro.

Altre invece tendono a voler praticare attività sportve programmate su misura per le future mamme.

In questo caso è consigliato assumere un maggior numero di calorie del previsto, parlarne con il proprio istruttore di ginnastica e con il proprio medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Mammaperfetta.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons